Adelstein vs Robbi, nuovo particolare agghiacciante: rubato parte dello stack della Lew

Ott 7, 2022

robbi vs adelstein

La controversia tra Robbi Jade Lew e Garrett Adelstein ha toccato un altro punto a dir poco sconcertante. Le indagini interne avviate dai vertici dell’Hustler Casino di Los Angeles, infatti, hanno portato a una scoperta che rende ancor più torbida questa vicenda. Un membro dello staff del casinò californiano, infatti, si è reso protagonista di un gesto riprovevole.

Il soggetto in questione, infatti, avrebbe rubato ben 15.000 dollari in chips dallo stack della donna. Si tratta di parte del denaro che la Lew avrebbe ottenuto al termine della sessione in cui si è giocata la mano incriminata contro Adelstein. L’Hustler, venendo forse meno alle norme sull’anonimato dei colpevoli di furto, ha deciso di rendere note le generalità del presunto ladro.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Rubato parte dello stack di Robbi?

Il soggetto in questione risponde al nome di Bryan Sagbigsal. Stando a quanto si legge su un lungo comunicato diffuso da Hustler Casino Live – anche attraverso i propri canali social – il membro dello staff del casinò avrebbe sottratto i 15.000 dollari in chips dopo che la diretta streaming si era conclusa e dopo che Robbi aveva lasciato il tavolo.

Sagbigsal è un dipendente di High Stakes Poker Producions, la compagnia che si occupa della produzione degli eventi di Hustler Casino Live. Tuttavia il ladro non dovrà affrontare un processo per questo furto. Tutto merito della Lew, che è stata messa a conoscenza della situazione dagli agenti di polizia del dipartimento di Gardena, ma ha rinunciato a procedere in azioni legali.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Un altro passaggio a dir poco sgradevole di una vicenda che forse sta andando avanti troppo per le lunghe.

Tra le altre cose Sagbigsal si era lasciato andare anche a qualche tweet di commento sulla contesa tra Robbi e Garrett. Più che altro aveva difeso la sua compagnia da chi sosteneva che ci fosse complicità in un’eventuale cheat da parte della donna. “Nessuna collusion” aveva scritto.

Però i furti ci sono…


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Phil Ivey potrebbe essere il recordman di braccialetti WSOP?

Phil Ivey potrebbe essere il recordman di braccialetti WSOP?

Un articolo redatto da Barry Carter su pokerstrategy.com ha attirato la nostra attenzione e ci ha portati a riflettere: lodiamo sempre Phil Hellmuth per i suoi 17 (per poco 18) braccialetti WSOP... ma se solo Phil Ivey avesse avuto voglia, avrebbe potuto distruggere...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?