Adrian Mateos ha già le idee chiare: il suo piano per il 2023

Gen 2, 2023

adrian mateos wsop 2023

Il 2023 è iniziato da una manciata di ore, ma i più forti giocatori hanno già in mente il da farsi per un anno da vivere sulla cresta dell’onda. E tra i campioni che hanno già pianificato tutto, non poteva proprio mancare Adrian Mateos. Il player spagnolo, anno dopo anno, è stato sempre tra i migliori per rendimento grazie a una tenuta mentale e a una tecnica fuori dal comune.

Che siano eventi live oppure online, che si giochi in Europa o nei grandi eventi degli Stati Uniti, il suo nome è sempre presente nelle posizioni più alte. Ma quali sono i tanti conclamati buoni propositi di Adrian per l’anno che è appena cominciato? Andiamo a scoprirli attraverso le pagine del suo blog personale.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Adrian Mateos punta il 2023

Adrian Mateos sta per tornare in action, dopo aver trascorso le feste in famiglia. Lo spagnolo sa bene che iniziare al meglio il 2023 è fondamentale. Anche perchè il calendario mette subito alla frusta i pro: “Il periodo di gennaio sarà molto duro, non sarà semplice gestire lo swing se non arriveranno risultati buoni. Il tutto perché dall’altra parte dell’Atlantico ci sono due eventi molto importanti in arrivo, entrambi pieni di tornei High Roller“.

Il doppio grande ritorno del PokerStars Caribbean Adventure e del PSPC è da gestire al meglio. Ovviamente Adrian lo ha già messo nel mirino: “Sarà un evento pazzesco, ne sono sicuro. Ci sono molti High Roller in programma, dunque dovrò fare un investimento importante se voglio giocarli tutti”.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Ma quanto ha intenzione di giocare Mateos alle Bahamas? Scopriamolo insieme: “Partirò subito con un High Roller da 100.000 dollari su tre giorni. Poi giocherò il torneo più costoso, quello da 250.000 dollari oltre agli eventi Turbo da 25.000 e 50.000 dollari e ai due Main Event: il PCA da $10.000 e il PSPC da $25.000“.

Adrian Mateos ha già svelato che venderà quote. Un passaggio fondamentale per non andare letteralmente sotto a un treno. Anche se il suo obiettivo è chiaro: “Andare alla cassa più volte possibili, giocando con determinazione. Ma a parole è tutto facile“.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

E se il poker fosse diviso a livelli di skill?

E se il poker fosse diviso a livelli di skill?

Scrivendo l'articolo sulla poker room che non vuole giocatori vincenti, è nata una riflessione sull'ecosistema pokeristico, che in un modo o nell'altro sembra destinato a tendere allo zero. È un mondo dove tanti perdenti introducono denaro, e pochi vincitori lo...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?