Andrew Robl, mano da mettersi le mani ai capelli: esito clamoroso!

Nov 2, 2023

Andrew Robl

Andrew Robl è senza dubbio noto per essere un giocatore molto estroso, specialmente quando si ritrova a giocare cash game high stakes. Ce ne siamo accorti in altre mani che noi stessi abbiamo provato ad analizzare, per quanto sia comunque complicato entrare nella testa di giocatori così imprevedibili. Questa volta, però, potremmo essere andati a un passo dal limite.

Il player americano è stato protagonista di una sessione particolarmente ricca organizzata da Triton a Londra, ma comunque con tanti giocatori asiatici al tavolo. Il colpo a cui stiamo per assistere ha una particolarità, ovvero il limp-4bet da parte del giocatore statunitense. Il resto della mano ve lo lasciamo gustare nella nostra spiegazione e nella successiva analisi.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Giocata no sense di Andrew Robl

Situazione: cash game livelli 1.000/2.000/2.000 dollari

Pre Flop: Andrew Robl da UTG spilla Q♠Q♦ e limpa. Elton Tsang gioca da hijack con K♣J♠ rilanciando a 10.000 dollari. Da big blind c’è Tan Xuan che spilla A♠8♠ e opta per la 3-bet a 45.000 dollari. La parola torna a Robl che ci pensa su e poi 4-betta a 120.000 dollari (praticamente mezzo stack). Tsang folda subito, Xuan opta per il call. Il pot sale a quota 253.000 dollari.

Flop: 9♠4♠6♠ – Il cinese checka subito, Robl conta il suo stack e mette 50.000 dollari al centro. Xuan non crede alle sue orecchie e mette ai resti il suo avversario. Istant call di Andrew che scopre le brutte notizie.

Si gioca un solo board. Il turn è un 9 mentre il river è un altro 9♦ che ribalta clamorosamente l’esito del colpo.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Come fronteggiare un limp-4bet

Senza dubbio ci ha lasciato un po’ spiazzati la giocata di Robl, anche se ha un senso. Limpare UTG con una monster non è una cosa così inusuale, anche perchè ti consente di limp-raisare e scremare il gruppo, piuttosto che open-raisare e trovarti in un multiway sempre scomodo. Inoltre – ma questo Andrew Robl non lo sa – i suoi due opponent non avrebbero carte tali da giustificare un eventuale call. Il contesto del cash game rende forse meno “protette” mani del genere.

Ma con cosa si può chiamare un limp-4bet? Come abbiamo già in parte accennato, a meno di trovate stravaganti si tratta di una giocata che esprime una grande forza della mano di chi segue questa linea. Dunque è sempre consigliabile avere una coppia forte per fronteggiare questa insidia. Soprattutto nei panni di Xuan che gioca fuori posizione. Giocando in posizione il range potrebbe ampliarsi, ma è decisamente più rischioso giocare con mani “da costruire” con l’aiuto del board.

D’altro canto c’è la condotta post-flop, con Xuan che check-shova dall’alto del suo nuts. Robl in quel caso si fa ingolosire, anche perchè è pressochè impossibile restringere il range del cinese su flush già chiuso. Più probabile che abbia nuts flush draw, ma il bet-call è sensato contro un progetto di colore. Alla fine gli dei del poker puniscono la condotta pre-flop di Xuan e premiano Robl.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Torniamo nella mente di un pro, uno dei migliori al mondo come "MMAsherdog", che regala una partita commentata 4x allo ZOOM NL25 di PokerStars. Tutte le mani che gioca sono interessanti, perché le spiegazioni sono molto approfondite e spiegano come pensa un...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?