Charlie Carrel fuori dal coro: “Le overbet al turn, anche 400% pot, sono fantastiche”

Mar 22, 2024

carrel-charlie

Se dovessimo indicare un giocatore che non segue la massa, quanti di noi direbbero Charlie Carrel? Il poker player inglese è indubbiamente skillato, ma il suo stile e il suo modo di riflettere sul poker sono completamente diversi dal pensiero comune.

Ne è un esempio perfetto l’ultimo video pubblicato su YouTube, dove spiega i benefici di un’overbet al turn. Mossa che molti ormai conoscono, ma… non così grossa o con questa filosofia di fondo.

Non diciamo che sia la move migliore, ma consigliamo di leggere, approfondire e riflettere. Il poker non deve essere per forza chiuso alla strategia più diffusa, e pensare con la nostra testa è sempre una buona idea.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Come implementare l’overbet?

Abbiamo A5 rilanciamo da CO e il BB difende. Su flop 1083, quindi backdoor flush draw e un’overcard. 

La prima cosa da fare è domandarci che range abbia il nostro avversario e costruire un piano. In questo caso il piano richiede di capire quali parti di questo range il nostro avversario potrebbe foldare. Per la parte di call, oppo può avere straight-draw con Q-J, J-9, 7-6s e simili, 10-X, 8-X, 3-X, pocket pair.

Pensiamo a come implementare le overbet nella strategia. Va chiarito che le overbet al turn nel Texas Hold’Em sono una cosa potentissima! La gente ama prendere decisioni semplici, e chiamare un’overbet al turn è un problema, perché hanno ancora il river da affrontare. Possono hero-callare al river perché è un’action fatta e finita, ma hero-callare due street è più complicato. 

Quello che vuoi è fare in modo di avere la maggior fold equity possibile al turn. Si può fare con una small c-bet al flop, che non riceve molti raise

Quindi puntiamo 25% pot e mi aspetto che l’avversario chiami con tutti i draw, tutte le pair, qualche A-high e broadway. Il turn è 2, niente flush draw. 

 

Siamo al turn. E ora?

Approcciamo alla questione in maniera diversa: invece di chiederci che parti del range potremmo portare al fold, fingiamo di sapere per certo che l’avversario abbia A-To. Quanto pensi di dover puntare per farlo foldare? È una riflessione interessante, non si pensa mai a come far foldare il top range dell’avversario. 

Se ci sono 8,5bb nel mezzo… 35bb? 28bb? Inizierebbe a foldare? Secondo me è più o meno la soglia. E se folda A-T, folda sicuramente tutto il resto. 

È una mossa che porta al muck il 100% del range di gran parte dei giocatori (magari qualcuno è più incline a chiamare, qualcuno meno), ma il punto è che molti muckeranno perché nessuno fa una move simile in bluff. E anche tu dovresti foldare se ti trovi in una situazione simile, tipicamente è una move da recreational con il nuts. 

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
1050 €
965 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Non è necessario sparare sempre così grosso

Ci sono molte situazioni così, dove non deve essere per forza 3x pot o 4x pot, possono bastare 1,5x o 2x.

Il punto è fare una grossa overbet al turn che faccia pensare che stiamo mettendo a rischio tutto il nostro stack, anche se in realtà faremo give up su tutti i river che non hittiamo. 

In alcuni pool, soprattutto low-mid stakes inclini al fold, la tecnica “enorme overbet al turn, give up al river” è molto efficace. Va fatta in maniera intelligente con un’analisi dei range. 

Fatti la domanda: “Se il mio avversario ha __, come faccio a farlo foldare?” Non deve per forza essere top pair, magari pensiamo a second-pair o meno, tutto tranne i trips… 

La domanda successiva da porsi è: “Ne vale la pena?”, per esempio non ha senso se l’avversario può avere trips un decente ammontare di volte. 

È una cosa che utilizzo spesso nel poker online. Nel live può essere un po’ più gambling a seconda della tua immagine, ma nell’online è fantastica. 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Frasi, aforismi e citazioni sul poker

Frasi, aforismi e citazioni sul poker

"Il poker non è solo un gioco, è uno stile di vita" Quante volte avrete sentito questa frase? Il poker ha un impatto fortissimo sulla vita di chi ci gioca e sulla cultura popolare in genere, e la saggezza di alcune vecchie glorie del poker è diventata la filosofia di...

leggi tutto
E se il poker fosse diviso a livelli di skill?

E se il poker fosse diviso a livelli di skill?

Scrivendo l'articolo sulla poker room che non vuole giocatori vincenti, è nata una riflessione sull'ecosistema pokeristico, che in un modo o nell'altro sembra destinato a tendere allo zero. È un mondo dove tanti perdenti introducono denaro, e pochi vincitori lo...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?