Chiamatela Ivey Town, non più Cipro: terzo trionfo per Phil sull’isola

Set 16, 2022

phil ivey

Il poker live moderno, con il passare del tempo, ci offre una quantità sempre minore di certezze. Mantra incrollabili nella conoscenza del gioco e soprattutto nella presenza di risultati che possano dare sicurezza a chi segue questo giochino. Ma se c’è qualcosa su cui non possiamo dubitare, è il feeling che Phil Ivey ha ormai costruito con Cipro.

Il campione californiano, infatti, sembra trovare sempre un terreno fertile quando approda sulla bellissima isola del Mediterraneo per giocare a poker. Ci sono in particolare due elementi che sembrano metterlo a suo agio quando c’è da giocare. Il primo è la disputa delle Triton Series, il secondo è la presenza in calendario dell’evento in modalità Short Deck.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Phil Ivey domina ancora lo Short Deck

Non è un mistero il fatto che Phil Ivey adori letteralmente giocare questo tipo di variante. Una modalità di gioco particolare, in quanto con il mazzo ristretto c’è maggiore possibilità di dare sfogo alla propria fantasia. E No Home Jerome di fantasia ne ha davvero tanta, se consideriamo che questo è il suo terzo trionfo nello Short Deck.

E se aggiorniamo ancor di più le statistiche e i record, ci rendiamo conto che Cipro è ormai una sorta di Iveylandia. Tre vittorie sull’isola per Phil, tutte e tre nello Short deck. L’ultima è arrivata nell’evento da 30.000 dollari di buy-in, che ha visto stanotte la disputa del Final Table a sei giocatori. Un Final table che ha avuto pochissima storia.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Sono volati via in rapida successione i primi due giocatori non andati a premio, ovvero Daniel Dvoress e Tom Dwan. Dopodichè è arrivata l’uscita di scena al quarto posto per Mikita Badziakouski, che si è comunque intascato 131.000 dollari. L’ultimo  ostacolo verso l’heads up era rappresentato da Kiat Lee, uscito al terzo posto.

Dopodichè c’è stato il duello finale, con Phil Ivey opposto a Sam Greenwood. Qual è stato il colpo finale? Un poker di Donne contro il full del canadese. Un trionfo clamoroso, di cui vi rendiamo conto con il payout:

1 Phil Ivey $387,000
2 Sam Greenwood $268,000
3 Kiat Lee $171,000
4 Mikita Badziakouski $131,000


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?