Il valore del click-raise secondo Dara O’Kearney

Apr 27, 2024

check back segno forza dara o kearney

Dara O’Kearney è uno dei più prolifici teorici del poker di questi tempi: oltre a scrivere approfonditi libri sul poker, condivide veloci riflessioni sulle pagine di pokerstrategy.com, diffondendo interessanti nozioni ai follower.

Oggi Dara va a curiosare sul valore dei click-raise, quei rilanci di size minima che… sembrano da “fish” ma nascondono moltissimo valore. 

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Nello specifico O’Kearney si focalizza su uno spot MTT UTG vs. UTG+1 (quindi con i range più forti in gioco), dove il primo giocatore ha 17bb di stack e UTG+1 solo 8bb. Siamo vicini alla bolla.

Sembra una situazione dove UTG+1 sarà sempre in push/fold, ma solver alla mano, dopo l’open 2bb di UTG, il giocatore alla sua sinistra ha range di click-raise con AA (100%) e in frequenza AKs, AQo, AQs, JJ e A9s.

Ovviamente viene da pensare che una situazione del genere committi e offra ottime pot odds a UTG, che dovrebbe mettere 2bb per un pot da 8,5. Ma la realtà è ben diversa!

Analizzando il gioco ottimale, UTG può foldare addirittura il 61% delle mani, che proporzionato alle pot odds è davvero altissimo! Con uno shove, in paragone, si riceverebbe il 67% di fold, che non è così tanto di più. In pratica, il click-raise estrae più valore, complessivamente.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

E in relazione allo shove di UTG, UTG+1 ha ancora qualche fold? Sorprendentemente ben il 21%, composto da AQo a frequenza (circa 75%) e da A9s.

Tutto questo, si noti, funziona perché entrambi i giocatori sono short e le loro chips hanno più valore in quanto vicini alla bolla.

Per concludere, O’Kearney fa notare che il click-raise in spot ICM è qualcosa che fanno i giocatori avanzati, ma potrebbe avere ancora più efficacia ai livelli bassi, perché gli avversari sicuramente faranno over-adjusting.

Potrebbero pensare che non avrai mai bluff e di conseguenza overfoldare, e in questo caso si può aumentare il range di bluff, oppure possono pensare di essere committed, e qui si potrà alzare il range di valore. O ancora potrebbero limitarsi al call, offrendoti la possibilità di bluffare quando misseranno il flop, il 66% dei casi.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Sopravvivere ai cooler: le istruzioni di Jonathan Little

Sopravvivere ai cooler: le istruzioni di Jonathan Little

Tra le tante definizioni che possiamo dare del poker, c'è anche quella di 'gioco dei cooler'. Gli incroci infoldabili di carte premium sono infatti parte integrante del Texas Hold'Em. Ma come sopravvivere quando ci si ritrova dalla parte sbagliata del cooler? Sulle...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?