Conoscere bene il tuo avversario: esegue Bellande contro Robl

Ago 10, 2023

bellande

Conoscere bene il tuo avversario non può non portarti dei benefici, sia sul breve che sul lungo periodo. Ritrovarti allo stesso tavolo con un player di cui conoscere quante più sfaccettature possibili nel gioco, infatti, ti consente di avere il database abbastanza completo. E Jean-Robert Bellande ha messo perfettamente in pratica questo genere di tip.

Il forte grinder americano si è ritrovato di fronte a un suo amico nonchè rivale di mille battaglie ai tavoli, ovvero Andrew Robl. I due si sono confrontati nell’ultimo episodio registrato di High Stakes Poker, andato online qualche ora fa. E nella mano che stiamo per analizzare, appare chiaro il fatto che la conoscenza del rivale gli abbia consentito di evitare pessime conseguenze.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Bellande vs Robl: la conoscenza fa tutto

Situazione: cash game livelli 1.000/2.000 dollari

Preflop: Putra ha fatto straddle con 87♠ e Salomon ha fatto super-straddle con K♠2♣. Poi c’è Bellande che spilla 10♠10♣ e rilancia a 20.000 dollari. Si arriva fino a Robl che spilla 64 da small blind e rilancia ancora, a 90.000 dollari. Passano i due giocatori sullo straddle, JRB fa call. Il pot sale a quota 197.000 dollari.

Flop: A♣5♣7 – Robl esce in puntata per 60.000 dollari, Bellande opta per il call. Il pot sale a quota 317.000 dollari.

Turn: 3 Robl ci pensa qualche secondo prima di mettere 125.000 dollari al centro. Bellande non cede e decide ancora una volta di chiamare. Il pot sale a quota 567.000 chips.

River: 7♣ – Ancora un lungo thinking per Robl che alla fine checka. Bellande limita i danni checkando dietro.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Come abbiamo già scritto, la forte conoscenza di Robl come giocatore consente a Bellande di limitare i danni. Robl ha gestito le bet size al flop e al turn dopo una giocata abbastanza ardita preflop. Il fatto che Andrew abbia checkato dopo due barrel è suonato come un campanello di allarme per JRB.

Di fatto quel check nascondeva forse la volontà di shovare dopo l’eventuale puntata per valore di Bellande. Quest’ultimo, però, riesce a gestire al meglio, consapevole forse di non avere margine per una puntata in bluff.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?