Dan Shak nei guai: accusa di spoofing nell’affare Jp Morgan

Ago 7, 2022

Dan Shak

Il nome di Dan Shak non è mai stato legato solamente a un mondo, ovvero sia quello del poker. Molti componenti della nostra community lo avranno conosciuto per aver preso parte ad alcuni tra i tornei e i tavoli di cash game high stakes più ricchi al mondo. Ma la sua vita è fatta soprattutto di tanti investimenti, alcuni dei quali a dir poco rischiosi.

Come quello che lo ha visto come protagonista anche in un recente scandalo. Stiamo parlando della situazione della Jp Morgan Chase, ovvero uno degli istituti di credito più importanti negli Stati Uniti e nel mondo intero. In questo caso Shak ha appreso da alcuni banchieri e successivamente messo in pratica un modello illegale, quello dello spoofing.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Cos’è lo spoofing, la tecnica per cui è accusato Dan Shak

Entrando un po’ di più nello specifico, lo spoofing è una tecnica di manipolazione di alcuni mercati azionari. In particolare, in questo caso Dan Shak è accusato di aver partecipato alla manipolazione del mercato dell’oro e di quello dell’argento. La Commodity Futures Trading Commission ha espresso le motivazioni che hanno portato a formulare questa accusa molto grave.

Secondo i compomenti della commissione, infatti, Shak ha piazzato in maniera ripetuta diversi ordini per contratti futures sull’oro e l’argento. Il suo intento era quello di annullare in seguito le offerte, anticipatamente rispetto alla loro esecuzione. Una condotta scorretta che, insieme ad altre, viene combattuta praticamente ogni giorno dalla commissione.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Tra le altre cose, Dan Shak non è nuovo a questo genere di accuse. Già nel 2015, infatti, si era accordato con l’agenzia per alcune negoziazioni ancora sul mercato dell’oro. In quel caso aveva avviato le operazioni nonostante gli fosse stato detto chiaramente di non farlo.

La pratica dello spoofing, che in parole povere consiste nel provocare reazioni al rialzo nei prezzi dell’oro e dell’argento, continua a mietere vittime. Il tutto nonostante lo status di “pratica fuorilegge” risalga ormai al 2010.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Frasi, aforismi e citazioni sul poker

Frasi, aforismi e citazioni sul poker

"Il poker non è solo un gioco, è uno stile di vita" Quante volte avrete sentito questa frase? Il poker ha un impatto fortissimo sulla vita di chi ci gioca e sulla cultura popolare in genere, e la saggezza di alcune vecchie glorie del poker è diventata la filosofia di...

leggi tutto
E se il poker fosse diviso a livelli di skill?

E se il poker fosse diviso a livelli di skill?

Scrivendo l'articolo sulla poker room che non vuole giocatori vincenti, è nata una riflessione sull'ecosistema pokeristico, che in un modo o nell'altro sembra destinato a tendere allo zero. È un mondo dove tanti perdenti introducono denaro, e pochi vincitori lo...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?