Daniel Negreanu dalla parte di Bryn Kenney: “Perchè solo Zamani lo accusa?”

Set 13, 2022

daniel negreanu

Il tema del cheating nel poker, sia online che sporadicamente anche live, continua a essere ricorrente. Con il passare del tempo, però, le accuse sembrano svanire poco per volta o quantomeno non emergono nuovi elementi sui quali dibattere. Per questo motivo c’è spazio anche per fare qualche analisi, come quella portata avanti da Daniel Negreanu.

Il campione canadese è sempre stato un “purista” del poker, sia per quanto riguarda le sue abilità che per il modo di affrontare questo mondo. Tanto che non è da sottovalutare la sua analisi in merito a uno dei casi più caldi dell’estate che ormai si avvia a concludersi. Stiamo parlando delle accuse a dir poco feroci che sono state formulate ai danni di Bryn Kenney.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Daniel Negreanu “difende” Bryn Kenney

Per cercare di dibattere su questo caso a dir poco spinoso, D-Negs ha voluto dedicare un video del proprio podcast “Dat Poker”. Negreanu ne ha parlato insieme ai suoi co-host Adam Schwartz e Terrence Chan. I tre si sono soffermati in particolare sulla recente intervista rilasciata da Kenney al noto producer Joey Ingram, in cui sono forse mancate alcune risposte cruciali.

Tuttavia Daniel Negreanu non ha esitato a prendere – seppur parzialmente – le difese del campione americano. In particolare usando una frase che potrebbe tranquillamente essere il claim di tutto il video:

Why haven’t more people come forward?

Che in italiano sarebbe “Perchè altre persone non si sono fatte avanti?”.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Si tratta di una domanda più che legittima, vista la gravità delle accuse che Martin Zamani ha formulato nei mesi scorsi. Almeno per il momento, oltre a Zamani si è fatta avanti anche Lauren Roberts, ma per il resto non si hanno altre tracce del presunto cheating da parte di Kenney.

Il tutto nonostante si parli di un vero e proprio “circuito” che gravita attorno alla figura del buon Bryn. E c’è spazio anche per una mezza accusa nei confronti di Ingram da parte di Negreanu, che sostiene che “nel pieno del suo stile” non ha lasciato a Kenney la possibilità di fornire risposte chiare.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Phil Ivey potrebbe essere il recordman di braccialetti WSOP?

Phil Ivey potrebbe essere il recordman di braccialetti WSOP?

Un articolo redatto da Barry Carter su pokerstrategy.com ha attirato la nostra attenzione e ci ha portati a riflettere: lodiamo sempre Phil Hellmuth per i suoi 17 (per poco 18) braccialetti WSOP... ma se solo Phil Ivey avesse avuto voglia, avrebbe potuto distruggere...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?