Daniel Negreanu e le difficoltà della early stage nel Main Event WSOP

Lug 7, 2023

Daniel Negreanu 50 milioni pro player

I grandi giocatori sono quelli che riescono a ottenere grandi risultati, sia nei tornei un po più “normali” che in quelli di grande spessore. Ma se c’è un vero e proprio incubo che i pro devono ritrovarsi ad affrontare, è la fase di early stage dei tornei con field giganteschi. È proprio questo il caso del Main Event WSOP, ma è anche il caso in cui i campioni vengono fuori. Come nel caso di Daniel Negreanu.

Il player canadese è stato protagonista di una mano, disputata nei primissimi livelli del Day 1C dell’evento principe delle World Series of Poker. Una mano che è stata immortalata anche per il canale Youtube ufficiale di PokerGO. Le grandi doti di lettura di D-Negs e la pazienza nell’affrontare la fase di early stage hanno fatto il resto. Ma andiamo a vedere nel dettaglio.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Daniel Negreanu svetta in early stage

Situazione: torneo MTT livelli 200/400 big blind ante 400

Preflop: Negreanu gioca con J♣J♠ da UTG+1 facendo call. Da bottone c’è il francese Rigolot che spilla A♠9♣ e rilancia a 1.600, trovando solo il call del canadese. Il pot sale a quota 4.200 chips.

Flop: 1052♠ – check to check e carta gratis per i due players.

Turn: K – Negreanu bussa ancora, Rigolot stavolta esce in puntata per 2.600 chips. C’è il call di Daniel, il pot sale a quota 9.400 chips.

River: 6 – D-Negs fa per la terza volta check. Il francese insiste e mette 6.000 chips al centro. Negreanu ci pensa su per un paio di minuti prima di andare al call e vincere il piatto.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Daniel Negreanu è riuscito ad aggirare il peggiore degli ostacoli per un pro, ovvero giocare un pot pesante in early stage in un grande torneo. Un pot che in eventi lunghissimi, anche sul piano della durata di un Day 1, può spostare tanto, visto che in ballo al river c’erano più di 50 big blinds.

In ogni caso, anche per una situazione di “freschezza mentale” in quanto si stava giocando il quarto livello di un Day 1C, l’ottima abilità di lettura gli ha consentito di portare a casa un pot in maniera brillante. Buono comunque il tentativo di Rigolot, con una “stop and go” di buona fattura dopo il check al flop.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?