Davide Suriano sulla mano contro Angelini: “Ho fatto tutto giusto”

Nov 17, 2022

Davide Suriano angelini wsop 2022

Sul web continua a impazzare la discussione sulla mano che ha visto protagonisti Davide SurianoNicola Angelini. Il contesto è senza dubbio uno dei più prestigiosi del poker live, ovvero il Main Event delle World Series of Poker Europe, appena concluso con la vittoria di Omar Eljach. Ma proprio questo scontro “fratricida” continua a far parlare di sé.

Anche perchè nel frattempo sono arrivate le dichiarazioni pubbliche da parte del campione del mondo degli heads up del 2014. Il player pugliese ha parlato della sua condotta con i colleghi di Assopoker. Il suo punto di vista è decisamente limpido e spiega nel migliore dei modi il modo in cui ZiZi ha giocato:

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il mio punto di vista è che io so quello che ho fatto. Ho visto che è tutto positivo. Per i solver preflop è flat il 20% delle volte e tribet l’80%. Poi quando io faccio all-in con le dame so benissimo che original raiser e Nicola possono avere AA-KK, ma so anche che un giocatore come Nicola può mettere 60bb anche con TT JJ, come è poi successo.

La versione di Davide Suriano

Secondo Suriano, il call da small blind da parte di Angelini sull’apertura da parte del giocatore lituano non era poi così debole. Davide ha avuto un po’ il sospetto di trovare il suo connazionale con una monster hand, come spiega:

Lui ha sicuramente una parte di range di trapping, ma se bilancia dovrebbe 4bettare anche. Questo riduce le possibilità che abbia AA KK e aumenta quelle di trovarlo con AQs e tutte le pair. Con quel flat dopo la tribet di Nicola potrebbe avere pure 55! Sono stato sfortunato a trovarlo con la parte di range che mi batteva.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Alla fine dei conti, come aveva già spiegato, Davide Suriano ha lasciato il tavolo e il Main Event WSOPE con la consapevolezza di aver fatto la cosa giusta in quel colpo. Anche perchè, con una mano come quella a sua disposizione, era difficile fare diversamente. Ecco il finale della spiegazione:

Quando faccio all-in sto crushando i range di entrambi i miei avversari. Penso che visto il flow avrei tenuto questa linea anche con AA e KK anche se i solver dicono che è sempre tribet pre. Di sicuro con AK non farei mai all-in perché non ci sono mani che mi chiamerebbero da peggio: al limite mi troverei a flippare ma 60x non voglio farlo.

 

E tu da che parte stai?


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Steve O’Dwyer e la sua disavventura con Lufthansa

Steve O’Dwyer e la sua disavventura con Lufthansa

Disavventura per Steve O'Dwyer. Non è durata a lungo l'esperienza al Main Event della PokerStars Caribbean Adventure per il player irlandese. Eliminato nel Day 4, è riuscito a chiudere in 51esima posizione, riuscendo a guadagnare la "modesta" cifra di $29,400. Vanno a...

leggi tutto
Entra nella migliore community di poker in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative !

x

Entra nella migliore community di poker in Italia

newsletter

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?