Come estrarre il massimo valore in MTT – Jonathan Little e James Romero

Ago 18, 2022

Jonathan Little hero call value bet

Jonathan Little torna all’opera di freecoaching, con un articolo originariamente pubblicato su PokerNews.com, in cui analizza, assieme al protagonista, una mano giocata da James Romero.

In questo articolo:

Per questo articolo mi sono fatto aiutare da James Romero, che considero uno dei migliori giocatori al mondo. In questa mano da un $1.500 Deepstack WSOP, James ci mostra come estrarre il massimo valore.

Sezioneremo la strategia dietro alle valuebet, inclusa la scelta delle size e le migliori mani da valuebettare.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La mano

Situazione: Blinds 12.500-25.000 ante 25.000

Preflop: James apre a 50.000 da UTG con A♠3♠, call del BB. 80 big blinds effettivi.

Flop: J♠7♠3♣ – BB checka, James punta 26.000, call.

Turn: J♠7♠3♣ 2– Ancora check, questa volta James decide di checkare back.

River : J♠7♠3♣ 23– Check, James spara 415.000 per circa 200% pot, l’avversario chiama subito con 8♠7♣.

 

L’analisi

Al flop James decide di puntare small perché non gli importa di ricevere un raise. In più questa size gli permette di fare lo stesso con i suoi bluff per proteggere il suo range.

Se l’avversario avesse rilanciato, James avrebbe tranquillamente chiamato con la sua equity. Le mani che check-callano includono coppie e draw.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
1050 €
965 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Sul turn James non pensa che sia una buona mano da bluffare con una big bet perché ha un certo showdown value. Meglio puntare con una size alta le migliori mani di valore e quelle che non hanno showdown value.

Al river molti recreational puntano small sperando di ricevere un call. Però con una mano di questa forza dovresti puntare o forte o molto forte. Di base abbiamo il nuts, e dobbiamo puntare grosso per massimizzare il valore. Più alto punti, più bluff puoi includere nel tuo range di puntata big.

Il modo in cui è stata giocata questa mano fa pensare che abbiamo missato il board, che è un’altra ragione per puntare big e massimizzare il valore. Bluff che avrebbero senso in questi spot sono mani con un K o mani come 9-8 e Q-T che non hanno showdown value.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come non giocare una coppia di assi e Moncek ringrazia

Come non giocare una coppia di assi e Moncek ringrazia

Secondo la volgata comune, con la mano di partenza più bella del gioco, la coppia di assi, "si vince poco e si perde tanto". Nella sessione dello scorso venerdì alla 50$/100$ del casinò Hustler uno spot condito da numerosi errori ne ha dato una ulteriore riprova....

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?