+39 3207056035

Assistenza 7 giorni su 7

info@grinderlabpoker.it

Scrivici quando vuoi!

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Mag 29, 2023

rampage

Si è svolto nelle scorse ore un altro poker show particolarmente atteso negli Stati Uniti. Stiamo parlando del Million Dollar Cash Game, evento in cui gli otto giocatori selezionati dagli organizzatori di Hustler Casino Live erano chiamati a mettere sul tavolo almeno un milione di dollari di posta di ingresso. Tra i giocatori più attesi c’era anche Ethan “Rampage” Yau.

Il fortissimo grinder di chiare origini asiatiche si è reso protagonista di una giocata mozzafiato. Tanto che, persino sui canali social di HCL, non si è esitato a parlare di bluff dell’anno. Ma andiamo a vedere come sono andate le cose in uno dei tavoli più caldi del poker live a stelle e strisce.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Il bluff dell’anno firmato Rampage

Situazione: cash game livelli 500/1.000 dollari, big blind ante 2.000 dollari

Preflop: foldano tutti fino ai bui. Rampage da small blind spilla A7 e rilancia a 9.000 dollari. Sul big blind c’è Handz che con QQ si appoggia in call. Gioca anche Pav dopo lo straddle. Il pot sale a quota 29.000 dollari

Flop: QJ10 – checkano i giocatori sui bui, Pav punta 15.000 dollari ma quello di Ethan è un check-raise a 50.000 dollari. Handz ci pensa qualche secondo e fa call, mentre Pav folda. Il pot sale a quota 144.000 dollari.

Turn: 2 – Rampage over-betta a 175.000 dollari. Handz ci pensa ancora un po’, guarda lo stack del suo avversario e fa ancora una volta call. Il pot sale a quota 494.000 dollari

River: 5 – Ethan non ci pensa più di tanto e mette ai resti il suo avversario. Una decisione non facilissima per Handz, che ci mette quasi un minuto prima di passare.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Sicuramente la scelta di Handz non era facilissima, anche se a dire la verità bisognava polarizzare il suo avversario su tre sole mani. Non era affatto da escludere che Rampage potesse aver già floppato scala. L’errore più grande da parte di Handz è stato quello di non prendere il gioco in mano post-flop, avendo accettato passivamente di callare.

Di fronte a una tale calling station, per Rampage è stato decisametne più semplice prendere le redini del colpo. Senza dubbio per lui la notizia più bella è stata il fold di Pav dopo la bet al flop. Quel che gli serviva che comandare la mano nonostante fosse fuori posizione. Un vero e proprio capolavoro, comprese le size al turn e al river.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

High Stakes Cash Game: Leikkonen doveva checkare behind?

High Stakes Cash Game: Leikkonen doveva checkare behind?

Voglia di seguire un po' di action ai tavoli cash game high stakes? Vi accontentiamo con questa giocata interessante tra Markus Leikkonen e Kevin Paque, che si sfidano per un piatto da 400mila dollari. Oltre al brivido monetario in cui ci immedesimiamo quando...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?