Il grande ritorno di Garrett Adelstein sulle scene: ed è subito show!

Gen 3, 2024

garrett adelstein cheating poker live

Il ritorno di Garrett Adelstein sulle scene era forse uno degli avvenimenti più attesi in questa prima parte del nuovo anno. Il grinder americano ha di fatto trascorso gli ultimi 13 mesi e mezzo a non giocare. Soprattutto a livello psicologico, infatti, ha pagato il caso mediatico esploso dopo la “Robbi’s hand” e lo scandalo per il celebre colpo giocato durante una sessione di Hustler Casino Live.

In questi giorni, dopo essere tornato a farsi sentire anche sui suoi profili social, Garrett è tornato anche a sedersi a un grande tavolo di cash game high stakes. È quello di Bally Live Poker, un appuntamento molto interessante sia per la location – una delle due sedi delle WSOP – che per i giocatori che durante la sessione si alternano a uno dei tavoli di cash game più prestigiosi di Las Vegas.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il ritorno di Garrett Adelstein

Garrett Adelstein si è schierato al fianco di altri grandissimi giocatori come Eric Persson e Patrik Antonius. Ed è proprio contro l’ex tennista scandinavo che il grinder statunitense ha messo in scena i momenti più interessanti di questa sessione. Un vero e proprio scontro tra due portacolori del “team aggressivi”, visto che nessuno dei due ha mai avuto intenzione di tirarsi indietro.

Sono in particolare due i colpi che hanno attirato la nostra attenzione. Nel primo, su board che recita 38465 Adelstein mette ai resti il suo avversario con A10 su un pot già da 230.000 dollari. Antonius, che gioca con 98, viene indotto a mettere le carte sotto pur avendo la mano migliore, grazie a una impostazione molto aggressiva da parte di Garrett.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Che scontri con Antonius e Han

Nella seconda mano che è finita sotto alla nostra lente di ingrandimento, Garrett Adelstein gioca contro Han. In questo caso l’americano gioca con 75 e si ritrova a fronteggiare AA in mano al suo avversario. Nel colpo in questione il board recita Q72K6 e il pot non supera gli 88.000 dollari, una volta arrivati al river. Questa volta Garrett gioca in check-call nelle prime due strade, poi Han mette 30.000 dollari al river. L’incapacità di give-uppare da parte di Adelstein lo porta a fare call, con un tentativo di bluff-catch che si rivelerà errato.

In ogni caso, Garrett Adelstein è tornato e stavolta lo è per restare.

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?