Irish Open 2023 – Pokerstars e Paddy Power nuovi sponsor ufficiali

Nov 15, 2022

pokerstars

Sono pochi giorni i giorni passati dal colpo messo a segno nel mondo della Formula 1 da Pokerstars sotto forma di sponsor. La collaborazione tra Red Bull e Pokerstars, dimostra ancora una volta quanto quella che è considerata la miglior poker room online abbia interessi imprenditoriali al centro dei suoi obiettivi.

Ebbene l’Irish Open 2023, uno dei più prestigiosi e longevi tornei NLHE d’Europa, ha una nuova accoppiata di sponsor. Parliamo di PokerStars e PaddyPower, che finanzieranno la sfida tenuta dal 3 al 10 aprile.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
1050 €
965 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

È grazie a Flutter Entertainment, che da un po’ ha acquisito entrambe le società, che i due colossi sono stati chiamati a sponsorizzare il festival, sostituendo definitivamente l’ex sostenitore Partypoker.

Saranno entrambi i brand a fornire satelliti per l’evento e trasmissioni del torneo in diretta streaming.

Gli amministratori delegati dell’Irish Poker Open, Paul O’Reilly e JP McCann, hanno dichiarato:

“Siamo molto orgogliosi di annunciare PokerStars e Paddy Power come sponsor ufficiali del The Irish Poker Open e non vediamo l’ora di portare ai nostri giocatori un altro grandioso Irish Open Poker Festival, accogliendo allo stesso tempo nuovi player da tutte le parti del mondo! Abbiamo in programma piani entusiasmanti per la crescita dell’Irish Poker Open, e crediamo che la presenza di PokerStars e Paddy Power come nuovi sponsor sia perfettamente in linea con la nostra visione della crescita del festival nei prossimi anni. Questo non può che essere un’ottima cosa per i giocatori”.

Il Main Event, che avrà luogo da mercoledì 5 aprile alla finale di giorno 10, garantirà 1 milione di euro.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Kevin Harrington, Chief Commercial Officer di PokerStars, ha dichiarato:

“L’Irlanda è la patria di Flutter e siamo davvero lieti di collaborare con l’Open, già molto apprezzato, e di lavorare con i nostri colleghi di Paddy Power per rendere questo evento molto speciale per tutti i nostri giocatori, non solo per quelli irlandesi ma anche per i giocatori di tutto il pianeta.”

PokerStars ospiterà una serie di Irish Open Online prima del festival.

Il popolare torneo, che è stato fondato nel 1980 da Terry Rogers, ha da sempre ospitato alcuni tra i migliori giocatori del mondo.

A trionfare nel 2022, è stato proprio l’irlandese Steve O’Dwyer, dai un’occhiata all’articolo.

 

Photo credits: Pokerstars


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Steve O’Dwyer e la sua disavventura con Lufthansa

Steve O’Dwyer e la sua disavventura con Lufthansa

Disavventura per Steve O'Dwyer. Non è durata a lungo l'esperienza al Main Event della PokerStars Caribbean Adventure per il player irlandese. Eliminato nel Day 4, è riuscito a chiudere in 51esima posizione, riuscendo a guadagnare la "modesta" cifra di $29,400. Vanno a...

leggi tutto
Entra nella migliore community di poker in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative !

x

Entra nella migliore community di poker in Italia

newsletter

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?