Secondo Joao Vieira tutti i pokeristi dovrebbero avere un cane

Nov 10, 2023

joao vieira

Nelle ultime settimane nella community si è ampiamente dibattuto il tema della salute psicologica dei poker pro.

Argomento davvero sensibile per un gioco in larga parte mentale e praticato in un ambiente ultra-competitivo. Serve più di un mindset di ferro.

Secondo Joao Vieira, ci sono “Tutti gli ingredienti per una vera bomba molotov mentale. Non possiamo sfuggirgli, questa è la vita che abbiamo scelto: competere ai massimi livelli è difficile e lo sarà per sempre. Non è per tutti, ma abbiamo dei modi per lottare e per rendere il compito un po’ più sano, leggero e piacevole a livello mentale”.

Il player portoghese, compagno di team Winamax del nostro Mustpha Kanit, non si professa esperto in materia:

“So giocare a carte, non so fare molto altro”.

Ma nel suo blog snocciola la soluzione che gli ha permesso di trovare “un equilibrio che poche persone riescono a raggiungere”.

Con un disclaimer grande quanto una casa: “Ciò che ha funzionato per me non necessariamente funzionerà per te. Non sono un esperto in materia. So solo giocare a carte: non so fare molto altro.”

Ed ecco il consiglio che Joao Vieira rivolge ai pokeristi in cerca di soluzioni per mantenere un buon equilibrio psicologico:

Adotta un cane.

Joao Vieira con il suo cane, Bella

La spiegazione del portoghese è semplice:

“La compagnia che ti dà in quelle lunghe ore di solitudine, le passeggiate e il tempo trascorso fuori, le pause in sua compagnia e l’amore incondizionato che mi ha dato, hanno reso la decisione di portare via Bella dal canile una delle migliori che ho preso finora. La vita è molto più bella con quattro zampe al tuo fianco.”

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?