+39 3207056035

Assistenza 7 giorni su 7

info@grinderlabpoker.it

Scrivici quando vuoi!

Koray Aldemir e Doug Polk spiegano la mano della vittoria al Main WSOP

Dic 23, 2021

koray aldemir main event

Ospite del podcast di Doug Polk, il neo campione del mondo Koray Aldemir ha regalato i suoi commenti a caldo e le sue emozioni, ma oggi ci concentreremo su un aspetto più tecnico: l’analisi dell’ultima mano da otto milioni di dollari contro George Holmes.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

L’ultima mano del Main Event WSOP

Situazione: Main Event WSOP Final Table, Heads-Up finale blinds 1,2M/2,4M BB Ante 2,4M

Prelfop: Holmes (194,2M) rilancia a 6M con K♣Q♠, Koray Aldemir (205,1M) chiama da BB con 107

Flop: 1027♠ (14,4M) – Check, bet 6 milioni, raise di Aldemir a 19 milioni, call.

Turn: K♠ (52,4M) – Aldemir punta 36,5M, Holmes chiama.

River: 9♣ (125.4M) – Check di Aldemir, shove di Holmes per 133M, call di Aldemir che diventa il nuovo campione del mondo.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

L’analisi di Koray Aldemir e Doug Polk

Preflop

Aldemir: “Qui chiamo assolutamente, 3-betterei le mie mani forti, qualche 87s, 76s, ma T7s la chiamo soltanto. È divertente che il mio avversario usasse una strategia simile alla mia, limp con le mani brutte e raise con quelle forti. Questa credo fosse la seconda mano con cui usava una size 2,5x, non so se significa qualcosa, ma visto che limpava abbastanza non mi sembrava sensato attaccare il suo raising range con mani come questa.”

Polk: “Forse ha solo visto che il suo oppo è un po’ donk e difende tutto, non 3-betta abbastanza e ha deciso di alzare la size, non soffrendo troppo di negazione dell’equity.”

Flop

Aldemir: “Penso che in caso di check avrebbe troppo spesso air, quindi se punta è forte più spesso. Una mano come top two pair la rilancerò sempre in uno spot così. Sono anche sorpreso che abbia chiamato con KQ onestamente. Vedendo questa action, il check raise è ancora più giustificato.”

Polk: “È un pensiero che usi anche negli High Roller o una strategia su misura per il Main Event?”

Aldemir: “È una strategia adattata a giocare contro un player che non ha molta esperienza negli heads-up ovviamente.” 

Turn

Aldemir: “Al turn non è semplicissimo, penso sia una buona mano per check-pushare, ma anche per puntare. Sembra che entrambe siano buone, non ne sono sicuro al 100%, ma anche qui si riduce alle reads: penso che lui checki un po’ troppo quindi preferisco puntare. Forse avrei dovuto usare una size un po’ più alta.”

Polk: “Penso che in spot simili i solver gradiscano una geometric sizing, e ho notato in alcuni spot simili che sui double flush draw apprezzano anche size più grandi ancora. Comunque la tua linea è buona, puntare con valore è sempre la main line. Penso che anche il check-raise sia una buona linea da tenere perché blockeri molto valore e non blockeri bluff.”

River

Aldemir: “Anche qui era molto close fra più opzioni. Penso ancora che il check sia meglio contro questo avversario, non penso di ricevere molti hero call. Aveva già fatto alcuni lay down con mani come top pair in pot molto più bassi. 

Quindi non credo chiami un all in con mani come KQ, e 72 e T2 non sono mani che avrebbe rilanciato pre, quindi potrei avere dei problemi se chiamasse un push, mi auto-valuebetterei. In più bluffava con una frequenza decente, quindi il check-call è la mia strategia.”

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

High Stakes Cash Game: Leikkonen doveva checkare behind?

High Stakes Cash Game: Leikkonen doveva checkare behind?

Voglia di seguire un po' di action ai tavoli cash game high stakes? Vi accontentiamo con questa giocata interessante tra Markus Leikkonen e Kevin Paque, che si sfidano per un piatto da 400mila dollari. Oltre al brivido monetario in cui ci immedesimiamo quando...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?