Liquidità condivisa, ci siamo? ADM procede a incontrare 3 poker room!

Giu 13, 2024

liquidita internazionale condivisa europea italia

L’annoso discorso sulla liquidità condivisa internazionale nel poker online potrebbe essersi sbloccato all’improvviso. Tutto (o quasi) merito di Cuiprodest, che si sarebbe incaricato di organizzare un incontro tra i vertici dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e tre room interessate ad ampliare il discorso anche nel nostro Paese.

ADM, almeno nelle scorse settimane, non sembrava molto convinta all’idea di poter dare il via ai lavori. Tuttavia la “discesa in campo” della nota società di lobbying è stata fondamentale. Anche perchè è emersa in maniera plateale l’intenzione, da parte di alcune realtà del gaming online, di investire in Italia. Anche perchè è sempre più chiaro un altro aspetto, ovvero la “fuga” di una buona fetta di mercato italiano nel dot com, con tutti i mezzi e metodi consentiti.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Liquidità condivisa, incontro in casa ADM

È dunque notizia di queste ore quella relativa a un incontro in programma che ha la liquidità condivisa internazionale come tema. A prendervi parte ci saranno i vertici di ADM e quelli di tre poker room. La news arriva da Giuseppe Volpe, managing partner di Cuiprodest, il quale ha fornito alcuni dettagli interessanti, come si legge anche su Gioconews:

Abbiamo organizzato due incontri in realtà, uno sulla liquidità con GGPoker, Kindred e 888 e l’altro sulla semplificazione delle procedure di certificazione dei giochi con Light&Wonder e PragmaticPlay. Sulla liquidità non abbiamo incontrato preclusioni ideologiche, ma, al contrario, una disponibilità a valutare il dossier che sottoporremmo a ADM.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Matrimonio in vista?

Ma come si compone questo dossier che Cuiprodest mostrerà durante l’incontro tra ADM e le poker room, con al centro la liquidità condivisa internazionale?

I capisaldi del dossier sono la sicurezza, le norme antiriciclaggio e soprattutto i regimi di liquidità condivisa attualmente in vigore negli altri Stati europei. Volpe prosegue così il suo intervento:

È divenuto chiaro ad Adm che la liquidità condivisa, essendo fondamentale per far sopravvivere o rilanciare il poker, è uno degli aspetti che terranno a mente le aziende nel momento in cui dovranno decidere se partecipare al bando.

 

Dunque potrebbe essere avvenuta la tanto attesa comunione d’intenti tra il Governo italiano e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. L’esecutivo aveva assorbito l’importanza di questo avvenimento. ADM, invece, dopo le iniziali ritrosìe ha allargato i propri orizzonti.

Siamo dunque giunti alla tanto attesa svolta?

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Sharkscope – Il top grinder a metà 2024 è ZzMafiaBoyzZ

Sharkscope – Il top grinder a metà 2024 è ZzMafiaBoyzZ

"majiko15" è riuscito a vincere quasi €100.000 nella prima metà del 2024, come abbiamo visto nella classifica dei più vincenti di Sharkscope, ma vogliamo dare uno sguardo ai giocatori più accaniti di questi sei mesi? Scopriamo insieme chi sono i giocatori con il...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?