Matt Berkey, Nik Airball e una coppia di Assi mandata allo sbando

Apr 28, 2023

Matt Berkey tell nik airball

La rivalità tra Matt Berkey e Nik Airball è esplosa in tutto il suo fragore nelle scorse settimane. Da un dissing che di fatto è un confronto tra scuole di pensiero e di poker, si è arrivato a un duello al tavolo che si sta ancora svolgendo. Ma forse i due rivali non sapevano di essersi già incontrati – anzi scontrati – qualche settimana prima.

Matt e Nik, infatti, si sono resi protagonisti di una mano a dir poco elettrica. Una mano che si è giocata durante la decima stagione di High Stakes Poker, davanti alle telecamere di PokerGO. In questo caso la protagonista assoluta è una coppia di Assi, che in contesti come HSP non può mai dirsi al sicuro finchè non si arriva al river. Per il resto… restate a vedere.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Matt Berkey e Nik Airball, mano calda

Situazione: cash game livelli 100/200/400 dollari big blind ante 400 dollari

Preflop: foldano tutti finchè non si arriva in blind war. Berkey completa con AA da small blind, Nik si accontenta di guardare il flop con 84. Il pot sale a quota 1.300 dollari

Flop: J27 – Matt si mette in check raise: bet di 1.000 dollari di Nik Airball, rilancio a 3.500 dollari e call del giocatore sul big blind. Il pot sale a quota 8.300 dollari.

Turn: K – Questa volta Berkey esce in puntata per 10.000 dollari. Passano pochi secondi e arriva il call di Nik. Il pot sale a quota 28.300 dollari.

River: 5 – Matt spara la seconda pallottola a 15.000 dollari. Airball ci pensa qualche secondo prima di mettere ai resti il suo avversario, che dopo circa un minuto di thinking process fa call e vede le brutte notizie.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Partiamo da un presupposto: vedere una coppia di Assi slow-playata in questo modo fa male al cuore. Soprattutto nel caso di Matt Berkey che gioca fuori posizione contro un giocatore estroso e soprattutto privo di timori come Nik Airball.

Post-flop la mano si gioca praticamente da sola. Berkey, che non subisce l’action preflop di Nik, si mette in check-raise per far scappare una buona parte del range del suo avversario. Le due pallottole al turn e al river sono pressochè inutili e preparano per lo showdown finale. Il karma punisce Berkey sotto forma di terza quadri al river.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Torniamo nella mente di un pro, uno dei migliori al mondo come "MMAsherdog", che regala una partita commentata 4x allo ZOOM NL25 di PokerStars. Tutte le mani che gioca sono interessanti, perché le spiegazioni sono molto approfondite e spiegano come pensa un...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?