Miles Rampel: il reg dei low stakes che trionfa al Poker Masters

Set 18, 2021

miles rampel

Sono passati ben 18 anni dall’episodio che ha scosso il mondo del poker live. Se ancora oggi si parla di effetto Moneymaker si fa ovviamente riferimento a ciò che si è scatenato dopo il Main Event WSOP del 2003, quando il già menzionato Chris Moneymaker mise sotto shock tutti arrivando fino in fondo dopo essersi qualificato attraverso un satellite.

C’è chi continua a sostenere che sia stato solamente un colossale colpo di fortuna e potrebbe non avere del tutto torto. Ma anno dopo anno continuano a esserci casi di giocatori che riescono a ottenere grandissimi risultati partendo dal basso. Si potrebbe trattare dell’inizio di sfavillanti carriere nel poker, oppure di singoli shot, ovvero le vittorie che capitano una volta nella vita.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Scopriremo nel corso dei mesi e degli anni a quale categorie apparterrà uno dei protagonisti degli ultimi giorni. Il suo nome è Miles Rampel.

Dal cash game 1-2 alla Poker Masters: parla Miles Rampel

Stiamo parlando di un imprenditore nel ramo del web, uno che sulla carta non ha grossi problemi a livello economico. Ma la sua storia a livello pokeristico è quasi casuale e come spesso accade sono stati gli amici a trascinarlo con sé. A partire da un viaggio effettuato a Las Vegas nei giorni scorsi:

Gioco da $ 1-2 e $ 2-5 no-limit hold’em da 10 anni, a partire dal college. Poi i miei amici ed io siamo venuti a Las Vegas per divertimento e abbiamo visto in programma questo torneo. Ho pensato di provarci.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Come si dice in questi casi, l’occasione fa l’uomo ladro. Miles si è accomodato al torneo Pot Limit Omaha da 25.000 dollari di buy-in al fianco di campioni del calibro di Sean WinterBen Lamb e sua maestà Stephen Chidwick. Alla fine ha avuto ragione lui, portando a casa ben 365.500 dollari di prima moneta.

Effetto Moneymaker? Fino a un certo punto.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Perchè i giocatori di scacchi amano così tanto il poker

Perchè i giocatori di scacchi amano così tanto il poker

Perchè i giocatori di scacchi sono diventati improvvisamente (o quasi) degli appassionati di poker? A parlarne di recente è stato Nick Eastwood. Si tratta di un giocatore di cash game nonchè content creator e componente del team degli streamer di 888poker. Su...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?