Mustapha Kanit: “Io crazy guy? Alcuni italiani sono peggio…”

Mar 13, 2023

mustapha kanit

Proseguiamo con una nuova “puntata” tratta dalla lunga intervista rilasciata da Mustapha Kanit nei giorni scorsi. Il player nativo di Alessandria è stato protagonista del podcast “Winning the Game of Life”, ideato e condotto da Dan Cates. E come abbiamo visto negli articoli scritti nei giorni scorsi, Musta ha riassunto tutti i periodi della sua carriera in quasi un’ora di chiacchierata.

Abbiamo visto Kanit parlare della sua adolescenza, che coincide ovviamente anche con i primi anni della sua carriera. Ma abbiamo anche letto di un Kanit più riflessivo, soprattutto quando c’è da esprimere un po’ di malcontento nel sistema di istruzione del nostro Paese. Ma veniamo ora ad alcune caratteristiche del suo personaggio e del giocatore.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Il personaggio Mustapha Kanit

Durante l’intervista, Jungleman non ha indugiato a definire Kanit un “crazy guy”. Un appellativo che Musta non sembra disprezzare: “Io sono fatto così, chiunque giochi contro di me deve sapere che da un momento all’altro posso bluffare. Credo si tratti di vedere il gioco in maniera diversa dall’ordinario. Preferisco focalizzarmi sulla mia esperienza di gioco e sul modo in cui va giocato ogni singolo spot“.

Mustapha Kanit, che fa capire di essere uno al quale piace giocare in bluff, prosegue nella sua disamina. Si tratta di affrontare il gioco in maniera non ordinaria: “Nella nostra nicchia del poker abbiamo tutti più o meno la stessa storia. Sia che siamo nati in Italia o in Spagna, il vissuto di ognuno di noi è molto simile“.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Nonostante sia visto come un “crazy guy”, Musta fa capire che gli italiani in generale sono “pazzi”. Ecco la sua versione dei fatti: “Se pensi che solo io e Dario (Sammartino, ndr) siamo folli, vuol dire che conosci poco la scena italiana. Ce ne sono alcuni che sono fuori come un melone. Io rispetto a questi sono quasi normale“.

Ma per quanto ci possano essere tante similitudini tra i vari giocatori, è anche difficile trovare il miglior giocatore del lotto. Musta lo sa e parla così: “Non posso di certo dire di essere il migliore. Ci sono tanti nomi di giocatori che girano nel circuito. Dipende molto dalla run, a volte può essere più bravo uno piuttosto che un altro“.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Il grande ritorno sulle scene di Phil Ivey e Gus Hansen

Il grande ritorno sulle scene di Phil Ivey e Gus Hansen

Non giriamoci troppo intorno: Phil Ivey e Gus Hansen sono due dei giocatori più iconici nella grande storia del poker internazionale. Sia negli eventi live che nel poker online, i due hanno segnato tappe importante per la storia di questo gioco. Tanto da ottenere due...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?