“Non foldare mai un set” …oppure sì? Doug Polk docet

Giu 22, 2023

Doug Polk

In uno dei suoi video educativi, Doug Polk una volta disse: “Mai foldare set. Non è così difficile.

Peccato che il poker non sia nemmeno così semplice, e un vecchio squalo come Doug lo sa bene. Infatti, in un tavolo cash game è riuscito a trovare un fold difficile ma corretto, e Nick Petrangelo lo ha analizzato regalando preziosissimi spunti.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
1050 €
965 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

La mano

Preflop: “E” ($15,5k) rilancia $150 con 88♣, Polk ($47,1k) flatta da BTN con 44♣. Chiamano anche UTG e UTG+1, precedentemente straddle.

Flop: A♠7♣4 ($615) – Doppio check, “E” punta $200, Doug rilancia $675, call solo di “E”.

Turn: A♠7♣4 8 ($2k) – Check raise di “E” che alza a $4.100 la bet $1.500 di Polk. Call di quest’ultimo.

River: A♠7♣4 8 2 ($10,2k) – All in di “E” per $10,7k, Polk tank folda il suo set.

L’analisi di Nick Petrangelo

Flop

La strategia nei piatti multiway diventa più passiva e orientata ai blocker, meno c-bet perché siamo preoccupati di avversari con two pair o set. Su A-7-4r checkeremo il 90% del range e c-betteremo con A-X e cose che interagiscono con il 7, come J-T, T-9. Ogni tanto con set blocker come 7-6, 7-5, 5-4.

Mi piace il raise di Polk, vuoi ingrossare il piatto prima possibile e la strategia di c-bet di OOP spesso prevede un continue.

Turn

Il turn è una brutta carta per Doug a causa dei 6-5 e dei set avversari, ma vorrà comunque mettere dei soldi in mezzo per prendere valore da A-X e doppie coppie.

Deve considerare le capacità dell’avversario: su A-4-7-8 può mai bet-callare al flop e check-raisare al river con bluff come 7-6, K-7, 4-5? Inoltre non necessariamente value come 6-5 o 7-7 sono check-raise puri.

Se trovassimo un opponent che rilancia sempre 6-5, 7-7, 8-8 e non trova i check-raise con bluff, allora saremmo indifferenti al turn e al river avremmo fold puro.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
200 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

River

Al river infatti Polk dice che è indifferente e che randomizzerà. Bisogna notare che in ogni spot dove l’action rende difficile che l’avversario abbia dei bluff, potrai fare grandi fold e risparmiare molti soldi. 

Quando giochi con avversari diversi è importante fare i corretti adjustment e capire dove si trovano i loro bluff.

Confronto e studio con il solver

Provando con un solver, impostando la situazione simile (90% di c-bet a causa di multiway, più size) e aggiustando il locking in base alle action (8-8 non avrebbe teoricamente chiamato al flop, ma noi impostiamo anche quelle pair come se continuassero) otteniamo questo risultato.

Il range di check-raise riporta infatti 8-8 puro, raramente 7-7 e 4-4, 5-6, e bluff come 7-6. 7-5, 7-8. Ma veramente check-raisa quasi sempre con 7-6 e simili?

Poi dopo il call al check-raise notiamo che i 7-7 nemmeno li shova al river, perché Doug può avere qualche bluff con 7-X contro il check. Ma soprattutto notiamo che il call all’all in è quasi puro con 4-4 in questo scenario.

La cosa interessante è che cambiando il locking e togliendo qualche bluff difficile da trovare, il range di risposta di Polk cambia drasticamente: a quel punto con 4-4 il fold è quasi al 100% già al turn, e totale al river dove l’EV è più che negativo.

Bravo Doug per aver trovato questo fold in game.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?