Oggi niente braccialetti, ma gli azzurri si fanno sentire alle WSOP

Giu 29, 2024

mustapha kanit pspc

Che succede? Nessun braccialetto italiano oggi? Dopo le epiche vittorie di Dario SammartinoPaolo Boi ci eravamo abituati troppo bene da Las Vegas, ma le WSOP anche oggi portano qualche notizia tricolore.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Romanello migliore azzurro al #62

Il PokerNews Deepstack Championship, da soli $600 di buy-in, ha chiamato a raccolta la bellezza di 5.110 ingressi. Hector Berry vince il braccialetto e la fetta più alta del montepremi da 2,6 milioni, nello specifico $282.876.

Solo tre bandierine italiane nel payout, quelle di Leonardo Colavito, 362° per $1.453, Giuseppe Maggisano, 290° per $1.743 e Francesco Romanello, 190° per $1.936.

Mustapha Kanit ITM al #68, l’amico Barbero chipleader

2.229 entries all’evento #68, $2.500 No Limit Hold’Em, che alla fine del Day 2 porta soli 23 giocatori a contendersi ciò che resta del montepremi da quasi 5 milioni di dollari.

Numerosi anche i giocatori In The Money, 335 per l’esattezza, e tra questi fa capolino qualche nome azzurro: Franco Cantarella, 153° per $5.600, Michele Tocci, 122° per $6.607, Alessio Astone, 71° per $10.665, e per finire il grande Mustapha Kanit che chiude 59° per $12.388.

Tra i 23 left c’è ancora qualche nome notevole che potrebbe combinarla, in particolare ai piani alti dove c’è l’argentino Nacho Barbero (compagno di scorribande di Musta, che si è divertito con lui al tavolo) chipleader con quasi 10 milioni di chips, e Andre Akkari quarto con poco più di 5 milioni.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
200 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Pescatori a premio al 7 Card Stud

Il #69, $1.500 Seven Card Stud Hi-Lo, attrae 611 entries per più di $800.000 di montepremi. Alcuni grossi nomi nel payout e nel chipcount, a partire dal nostro Max Pescatori, 86° per $3.020, appena sopra a Phil Hellmuth 87°.

17 giocatori si contendono il braccialetto, con Christian Roberts chipleader. Tra i superstiti anche Eli Elezra, 12° nel count.

Niente italiani al Colossus?

Nel frattempo inizia anche uno degli eventi più popolosi dello schedule, il Colossus da $400, che al Day 1A registra 4.643 entries e ne passa 588 al Day 2. Con una fugace occhiata al chipcount, non ci risulta di individuare nessun italiano, con grossa sorpresa.

Chipleader il coreano Dohang Na, in corsa Ari Engel e Tom McEvoy.

Sammartino ormai è un variantista: in corsa al 2-7 Lowball

Se non si fosse capito, a Super Dario ora piacciono le varianti. Dopo il braccialetto dell’altro giorno, è 18° su 47 left al #72, 2-7 Lowball Draw Championship da $10.000!

129 le entries per un prizepool da $1.199.700, ma soprattutto l’ambito titolo di campione della specialità. E infatti nel chipcount si sprecano i nomi interessanti, da Matt Glantz (secondo nel count dietro Naoya Kihara), Shaun Deeb, Alex Foxen, Robert Mizrachi, Erik Seidel, Nick Schulman, Mike Matusow… Ci sarà da divertirsi!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

SUPERPRIMEX! Daniele Primerano shippa al Venetian

SUPERPRIMEX! Daniele Primerano shippa al Venetian

Las Vegas non è solo WSOP! In questa settimana di grandi festeggiamenti per i braccialetti di Dario Sammartino e Paolo Boi, si aggiunge anche Daniele Primerano che centra un successo al Venetian da $183,474 dollari.  Si tratta del più grande risultato raggiunto dallo...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?