Quando Ronaldo tentò un folle bluff allo Shark Cage!

Apr 27, 2023

ronaldo poker

Vi ricordate quando i grandi campioni dello sport erano delle presenze fisse negli appuntamenti del grande poker, in Europa e nel resto del mondo? Ci accorgiamo ormai della loro presenza in situazioni sporadiche e ben determinate, come le World Series of Poker che si disputano quando le stagioni sportive sono ormai al capolinea. E personaggi come Ronaldo ci mancano un sacco.

L’ex grandissimo calciatore brasiliano, che abbiamo ammirato anche in Italia con le maglia di Inter e Milan, è stato a lungo un testimonial di PokerStars. E proprio la room della picca rossa lo invitò in un episodio di Shark Cage, uno dei primi format di show abbinato al poker. Ed è in questo contesto che il Fenomeno si inventò un bluff, andato però a male.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Ronaldo fallisce il bluff

Situazione: torneo MTT livelli 15.000/30.000 ante 10.000

Preflop: Tito da UTG spilla 66 e si limita al call, la stessa cosa fa Conor con A10. Da big blind Ronaldo il Fenomeno spilla 108 e rilancia a 100.000, portando entrambi a chiamare. Il pot sale a quota 380.000 chips.

Flop: Q53 – Il brasiliano va in c-bet per altre 100.000 chips, trovando solo il call da parte di Tito. Il pot sale a quota 580.000 chips.

Turn: 2 – check to check nella penultima strada

River: A – l’ex calciatore ci pensa un po’ prima di checkare ancora. Tito decide di mettere 150.000 chips al centro. Il Fenomeno un po’ a sorpresa pusha mettendo ai resti il suo avversario. Dopo il proverbiale minuto di thinking process arriva il call.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Il bluff portato avanti da Ronaldo sembra poter funzionare. L’ex Pallone d’Oro si è costruito una storia credibile fin dal preflop, quando ha rilanciato fuori posizione in una situazione abbastanza tiepida. Tuttavia, il doppio check al turn e al river gli ha tolto quella credibilità che stava portando avanti fin dall’inizio del colpo.

Di fatto Tito non ha dovuto fare altro che aspettare la mossa del suo avversario. La sua al river è chiaramente una puntata per valore che potrebbe tranquillamente trasformarsi in un bluff induction. Il piano, a differenza di quello del brasiliano, è credibile e regge al punto da portare l’ex calciatore a shovare.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Torniamo nella mente di un pro, uno dei migliori al mondo come "MMAsherdog", che regala una partita commentata 4x allo ZOOM NL25 di PokerStars. Tutte le mani che gioca sono interessanti, perché le spiegazioni sono molto approfondite e spiegano come pensa un...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?