L’apertura delle frontiere USA può slittare: vale la pena partire per le WSOP?

Ott 5, 2021

wsop 2022 main event

La notizia che ha inaugurato il mese di settembre è stata particolarmente apprezzata nell’ambiente del poker internazionale. I giocatori che vogliono partire dall’Europa alla volta degli Stati Uniti per giocare le WSOP 2021, infatti, avrebbero potuto farlo dal prossimo 1° novembre. Tuttavia ci sono alcune situazioni da risolvere, soprattutto a livello interno nella nazione a stelle e strisce.

A metà settembre, infatti, la Casa Bianca ha annunciato questa grande riapertura, dopo un ban durato ben 18 mesi per tutti i soggetti in arrivo da altri continenti. La situazione potrebbe essere cambiata rispetto all’annuncio dato nei giorni scorsi. Anche perchè i media hanno svelato che la data potrebbe essere addirittura slittata di un’altra settimana.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Così il rischio sarebbe quello di arrivare negli Stati Uniti – e in particolare a Las Vegas – solo a partire dall’8 novembre.

Slitta l’apertura delle frontiere USA?

Un caso che renderebbe praticamente superfluo il planning per provare a giocare una quantità di tornei delle World Series of Poker per cui varrebbe la pena fare 18 ore di volo. Ricordiamo, infatti, che il 4 novembre prenderà il via il Main Event, che si protrarrà per circa dieci giorni. Ma un solo torneo, per giunta con un buy-in da 10mila dollari, non è sufficiente.

Se le notizie che girano tra i media americani sono corrette, infatti, lo slittamento di una settimana cambierebbe in maniera drastica i programmi. Sia gli italiani che gli altri giocatori in arrivo dall’Europa, infatti, perderebbero una settimana di gioco. E come abbiamo visto nell’articolo in cui elencavamo i tornei disponibili a partire dal 1° novembre, è un cambiamento che sposta tantissimo.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Se dovessero stare così le cose, ovvero con l’apertura delle frontiere a partire dall’8 novembre, una cosa è certa. Ovvero che NON varrebbe la pena partire per giocare una manciata di trofei. Naturalmente il nostro è un consiglio, che ogni grinder della nostra community può seguire oppure no.

In ogni caso, la confusione regna ancora sovrana.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Phil Ivey potrebbe essere il recordman di braccialetti WSOP?

Phil Ivey potrebbe essere il recordman di braccialetti WSOP?

Un articolo redatto da Barry Carter su pokerstrategy.com ha attirato la nostra attenzione e ci ha portati a riflettere: lodiamo sempre Phil Hellmuth per i suoi 17 (per poco 18) braccialetti WSOP... ma se solo Phil Ivey avesse avuto voglia, avrebbe potuto distruggere...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?