The Wolf of Wall Street e i 45 milioni persi a poker

Gen 3, 2022

the wolf of wall street

Qualsiasi appassionato di cinema o comunque persona anche solo vagamente curiosa conosce la storia di Jordan Belfort. Stiamo parlando dell’imprenditore che nel 1996 è stato arrestato con le accuse di frode e riciclaggio di denaro. E proprio nei 22 mesi di detenzione in una prigione del Nevada trova l’ispirazione per scrivere un libro dal titolo The Wolf of Wall Street.

Un’opera che ha poi fatto da soggetto per l’omonimo film, che ha elevato Leonardo Di Caprio a uno status di immortalità cinematografica. Belfort è tornato sulla cresta dell’onda nelle scorse ore, in quanto partecipante a un noto podcast. Ospite del tandem di conduttori composto da Kyle ForgeardBob Menery, Jordan ha tirato fuori storie pazzesche.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Una di queste, neanche a dirlo, ha come location una partita di poker.

The Wolf of Wall Street e i 45 milioni persi

Belfort si è sentito rivolgere una domanda circa le sue presunte abitudini da gambler. La sua risposta è tutto un programma, ma anche tipica del personaggio:

Ai tempi mi piaceva un sacco gamblare. Non mi facevo mai mancare la possibilità di farlo senza freni. Alcuni miei amici più stretti hanno distrutto anche parte di patrimoni giocando d’azzardo. Ad esempio c’era un mio amico che è stato capace di perdere anche 45 milioni di dollari.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Un aneddoto a dir poco estremo che comunque spiega ancora meglio quale fosse l’ambiente dell’alta finanza in quegli anni. Belfort ha fatto capire che la sua più grande perdita in una singola partita a poker ammonta a un milione e 200mila dollari. Potrebbero sembrare tantissimi soldi, ma sempre meglio che perderne 45 milioni… Anche per una persona che, almeno sul fronte pokeristico, è partita dal basso e raramente ha esagerato.

Chiudiamo con un piccolo disclaimer: il nostro obiettivo è quello di svelare i lati più oscuri di alcuni personaggio dell’alta finanza. La nostra speranza è quella di farvi desistere da certi comportamenti.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Foto tratta dalla locandina del film

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Frasi, aforismi e citazioni sul poker

Frasi, aforismi e citazioni sul poker

"Il poker non è solo un gioco, è uno stile di vita" Quante volte avrete sentito questa frase? Il poker ha un impatto fortissimo sulla vita di chi ci gioca e sulla cultura popolare in genere, e la saggezza di alcune vecchie glorie del poker è diventata la filosofia di...

leggi tutto
E se il poker fosse diviso a livelli di skill?

E se il poker fosse diviso a livelli di skill?

Scrivendo l'articolo sulla poker room che non vuole giocatori vincenti, è nata una riflessione sull'ecosistema pokeristico, che in un modo o nell'altro sembra destinato a tendere allo zero. È un mondo dove tanti perdenti introducono denaro, e pochi vincitori lo...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?