Tom Dwan comanda ancora, Adelstein paga dazio

Giu 3, 2022

Tom Dwan Rui Cao

Vi dobbiamo dire la verità: non ci siamo ancora ripresi dalla fine della nona stagione di High Stakes Poker. Se non altro perchè questa season ci ha regalato una serie di grandi giocate, grazie alla presenza di un field molto vario e ricco di giocatori completamente diversi tra loro. Alla fine, tra tutti quelli che si sono segnalati, spicca senza dubbio il nome di Tom Dwan.

In questa stagione numero 9 di HSP abbiamo visto Durrrr praticamente in tutte le salse. Lo abbiamo visto lì a racimolare ogni singolo dollaro che ha potuto portare a casa. Lo abbiamo visto anche in versione bluff-catcher, persino con un “chiusino” come Doyle Brunson. Ma alla propria natura non si comanda, così Tom non poteva negarci un suo “classico”: il bluff in bianco totale.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Tom Dwan manda a spasso Garrett Adelstein

Situazione: cash game 500/1.000/1.000 dollari

Preflop: Menon rilancia con A♥Q♦ da early position a 3.000 dollari e trova il call di Adelstein con A♦6♦ da cut-off. Dwan ha A♠J♥ da bottone e 3-betta a 15.000 dollari. Call di Menon e di Adelstein, il pot sale a quota 47.500 dollari.

Flop: K♣5♣6♠ – check di Menon e di Adelstein, la parola torna a Durrrr che c-betta 25.000 dollari. Menon decide di passare, Garrett si appoggia. Il pot sale a quota 97.500 dollari.

Turn: 7♣ – ancora un check di Adelstein, Dwan questa volta si adegua.

River: 10♣ – Adelstein checka ancora, Tom stavolta mette al centro 60.000 dollari. Garrett ci pensa su un minutino, poi decide di passare.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
1050 €
965 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Tom Dwan ha dimostrato, una volta di più, la sua abilità nel gestire situazioni che per qualsiasi altro giocatore sarebbero dei grossi e insuperabili guai. La sua capacità è stata quella di leggere il punto di Adelstein. Un punto forte in early stage ma che si è andato ad affievolire con la discesa delle carte di Fiori.

Il check behind al turn da parte di Garrett era il test che Durrrr ha voluto fare prima di aggredire nuovamente al river. Ed è stata proprio questa mossa che, di fatto, gli ha regalato la mano.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Torniamo nella mente di un pro, uno dei migliori al mondo come "MMAsherdog", che regala una partita commentata 4x allo ZOOM NL25 di PokerStars. Tutte le mani che gioca sono interessanti, perché le spiegazioni sono molto approfondite e spiegano come pensa un...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?