Uno stupendo fold di Shannon Shorr. E non è un Pesce d’aprile

Apr 1, 2022

Shannon Shorr

Ci siamo appena congedati dalla nuova edizione dello U.S. Poker Open. Una delle kermesse più interessanti del poker live a stelle e strisce si è conclusa con la clamorosa affermazione da parte di Sean Winteril quale ha scalato la classifica vincendo gli ultimi due tornei. Ma come per tutte le cose, anche in questo caso c’è un inizio, ovvero l’evento #1 vinto da Shannon Shorr.

Il player americano è riuscito a vincere il torneo e i 213.000 dollari di prima moneta dopo un duro duello contro Ren Lin. Ma se c’è una mano in cui la situazione è apparsa chiara, oltre a dare una grande forza a Shannon, è quella che stiamo per analizzare. Dopo il bluff dell’anno, potremmo essere di fronte anche al fold dell’anno.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Shannon Shorr realizza un clamoroso fold

Situazione: heads up livelli 50.000/100.000 big blind ante 100.000

Preflop: da bottone c’è Shorr che ha Q♣3♦ e completa. Lin vede Q♥5♥ da big blind e fa solo check. Il pot sale a quota 300.000 chips.

Flop: Q♦4♦5♣ – doppio check e carta gratis per entrambi.

Turn: 8♠ – Lin stavolta rompe gli indugi e punta 200.000, trovando il call del suo avversario. Il pot sale a quota 700.000 chips.

River: Q♠ – Lin torna a fare check, Shorr va in over-bet per 850.000 chips. Il giocatore sul big blind ci pensa un attimo prima di pushare per oltre 4 milioni. Shannon copre lo stack del suo avversario, riflette per oltre due minuti prima di foldare.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La grandezza di questo fold da parte di Shannon Shorr è legata al fatto di non avere informazioni sulla mano dell’avversario. La dinamica è quella della classica blind war in cui si completa preflop e si checka flop.

Sia la bet al turno di Lin che il call da parte di Shorr sono corretti al turn. Il capolavoro avviene al river: Shannon over-betta, apparentemente in bluff induction, salvo poi dover rivedere i suoi piani dopo lo shove di Lin. La lettura è clamorosa da parte di Shorr, che così facendo riesce a mantenere intatte le chances di vincere il torneo.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?