Vanessa Selbst: “Vuoi fare soldi? Il poker non fa per te!”

Giu 30, 2023

vanessa selbst poker hall of fame

Vanessa Selbst, dopo qualche anno di silenzio, è tornata a far sentire la propria voce. La campionessa americana, alcuni anni dopo aver annunciato la sua decisione di quittare il gioco, è stata avvistata nei giorni scorsi ai tavoli delle WSOP 2023. Un ritorno che lei stessa ha confermato durante l’episodio del podcast di Dan Cates che l’ha vista ospite.

Durante l’ultimo episodio di Winning The Game of Life andato online nelle scorse ore, Vanessa ha toccato diversi temi. Tra questi proprio quello relativo alla sua (e non solo) incapacità di quittare il poker live. Ma ci sono anche altri aspetti da sviscerare. Come ad esempio i consigli – più o meno accorati – nei confronti di chi si avvicina al gioco con l’aspirazione di fare carriera.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Imparare a giocare prima di fare carriera

Il primo passaggio riguarda proprio il fatto di imparare a giocare a poker. Un passaggio fondamentale, da affrontare anche attraverso il coaching, per chi vuole intraprendere una carriera nel poker. Ma scopriamo cosa ha detto a riguardo la Selbst:

Insegnare a giocare a poker e più in generale dare insegnamenti nello sfruttare le skill sia un aspetto fondamentale. Il poker è un gioco fondamentale, puoi affinare al massimo le tue skill, lavorare sul piano della psicologia, si può imparare tantissimo

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Vanessa Selbst e il concetto di carriera nel poker

Ma cosa intendiamo quando parliamo di fare carriera nel poker? Vanessa Selbst prende il discorso rispondendo a una piccola polemica che l’ha vista protagonista negli anni scorsi. La distinzione tra le sue parole e ciò che è stato interpretato, a quanto pare, è netta:

C’è stato chi ha travisato quanto detto da me qualche anno fa. È stato fatto passare un messaggio in cui io sostenevo che il poker non fosse per tutti. In realtà io ho detto che secondo me una “carriera” nel poker non è per tutti. Lo vedo come un gran bel gioco per tutti, compresi gli amatori

 

Infine la campionessa americana ha voluto dare una spiegazione un po’ più “tecnica”. Cioè fa capire quanto sia difficile imporsi in un contesto come il poker:

Credo che l’industria del poker sia un luogo in cui sia difficile affermarsi e fare carriera. Credo sia molto difficile per chi non è un professionista. Se l’obiettivo è quello di fare soldi, ci sono soluzioni più proficue, come il trading. La gente non dovrebbe illudersi di trovare stabilità economica grazie al poker


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?