Vivere di poker online nel 2023, è possibile?

Gen 13, 2023

vivere di poker online

Il poker è uno dei pochi giochi a soldi veri dove l’abilità del giocatore svolge un ruolo importante, ma quindi è possibile vivere di poker? 

Si può vivere con il poker?

La risposta veloce è sì, si può vivere giocando a poker online o dal vivo, e se le pretese non sono troppo alte è addirittura facile! Ovviamente più alto è il nostro obiettivo, più sarà dura la strada: dovremo studiare e giocare per molte ore, e più tempo dedicheremo a ogni dettaglio, più soldi vinceremo. 

Parlano i fatti: ci sono migliaia, forse decine, di giocatori che vincono con costanza e che hanno fatto del poker la loro professione. Basta fare un giro su siti come Hendon Mob o Sharkscope per vederlo, o semplicemente dare un’occhiata alle storie dei pokeristi più famosi.  

“Perché è possibile guadagnarsi da vivere con il poker? Non è un gioco d’azzardo?” Il poker è ritenuto gioco d’azzardo in molti paesi, tra cui l’Italia, poiché si ritiene che la fortuna abbia un ruolo rilevante nelle vincite/perdite. 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

L’errore in questo caso è pensare nel breve termine, dove effettivamente il destino dice la sua con le carte che riceveremo, ma l’abilità permette di vincere nel lungo periodo e il detto “il banco vince sempre” nel poker non vale, a differenza di – per esempio – la roulette.

Proprio questo è il primo punto della lista di domande da farsi per capire se sei pronto a giocare a poker di professione. Eccole tutte:

  • So gestire le perdite? Riesco ad accettare di passare mesi di fila con bilancio negativo?
  • Ho un buon controllo delle emozioni? 
  • So dedicare tempo e impegno a studio e gioco mantenendo la costanza?
  • So gestire il mio capitale?
12 cose che non sapevi su Phil Ivey
Phil Ivey, uno dei più grandi campioni di poker del mondo

La vita di un poker player non è “€2.000 al mese”. I grafici di un pokerista parlano da sé, avremo periodi di perdita e periodi di guadagno, e il nostro obiettivo sarà far sì che questo trend sia positivo nel totale finale. 

Dovrai imparare ad accettare lunghi periodi di sconfitta e a non montarti la testa con le vittorie, a restare sempre lucido mentalmente quando giochi e dedicare scrupolosamente del tempo a studio e poker. Ci sei? Possiamo andare avanti.

Come vivere di poker

La prima cosa necessaria, come dice lo stimato pro Phil Galfond, è amare il poker. Senza la passione sarà difficile quanto fare un lavoro che non piace, con la differenza che le nostre performance influenzeranno i nostri guadagni. 

Poi ovviamente dovremo imparare le strategie di base del gioco, che fortunatamente sono facilmente reperibili online, oppure potremo fare un po’ di pratica in siti per giocare a poker gratis

Dovremo scegliere la specialità che ci appassiona di più: Cash Game, Tornei, Spin & Go, Heads-Up, e tutte le varianti possibili. L’importante sarà dedicarsi in fondo a quella che preferiamo. 

A questo punto possiamo vedere gli aspetti più tecnici: bankroll, studio, gioco e mindset. 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Bankroll

Per vivere di poker online o live è necessario avere una efficiente gestione delle proprie risorse finanziarie

Il bankroll potremmo definirlo il “Capitale sociale” della ditta individuale chiamata poker player. Saranno soldi destinati esclusivamente al gioco e separati da quelli che utilizziamo per la nostra vita quotidiana. 

Tenere sotto controllo il bankroll e seguire scrupolosamente le sue regole permette di non andare broke (perdere tutto) e aumentare il volume di guadagni senza rischiare le “finanze personali” extra bankroll. 

Studio

Il poker è in costante evoluzione, e chi gioca meglio dei suoi avversari, nel lungo termine guadagna. 

Per questo motivo lo studio del gioco, l’analisi, la review, sono indispensabili per fare soldi con il poker, ed è vietato procrastinare. 

Dovremo sempre e costantemente migliorare e raffinare le nostre strategie, con l’aiuto di software, coach, scuole di poker e confronto con altri giocatori

Oggi esistono programmi di studio molto avanzati per il poker. Qui Piosolver

Gioco

Ovviamente come possiamo vivere di poker se non ci giochiamo

Anche nel gioco la parola chiave è costanza. I migliori giocatori del mondo si fissano degli obiettivi chiari in testa per quanto riguarda i volumi di gioco. Per esempio dicono “Devo fare almeno 50.000 mani al mese”, o “Devo giocare ogni giorno dalle 20:00 alle 03:00” e non trasgredire. È orario di lavoro! 

Mindset 

La più sottovalutata dai giocatori perdenti o poco vincenti è la preparazione mentale

Passeremo molte ore seduti a un tavolo o davanti a un computer, e in quei lassi di tempo dovremo avere performance al 100%… o più! 

Non possiamo permettere al pensiero del denaro, a una mano sfortunata o altro di influire sul nostro umore e le nostre emozioni. Bisogna lavorare sulla nostra forma mentale, e anche fisica: mens sana in corpore sano (soprattutto passando così tanto tempo seduti). 

Seguendo questo schema a quattro punti e dedicandoci tempo e impegno, riusciremo a vivere di poker. 

Vivere di poker online

Vivere con il poker online è possibile, e possiamo riuscirci anche senza investire troppo.

Prima di tutto perché possiamo partire anche con qualche decina di euro e “scalare i livelli“, ovvero far crescere il bankroll fino a permetterci di arrivare a tavoli dal costo d’ingresso e vincite più elevate.

Ma anche perché possiamo ambire a guadagnare una paga media anche a livelli medio-bassi, più facili da battere.

Ovviamente salendo di livello potremo guadagnare molto di più, ma sarà più difficile e potremmo avere bisogno di più tempo e preparazione. 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Il poker online ci permette di multi-tablare, ovvero giocare su più tavoli da poker contemporaneamente, permettendoci di aumentare il numero di mani giocate all’ora e acquisire esperienza più velocemente del live. Attenzione a non strafare però, troppi tavoli possono farci perdere il focus. 

Fondamentale il ruolo della rakeback, un bonus direttamente proporzionale alla mole di gioco, che aiuterà a resistere nei periodi duri, e ad aumentare i guadagni in quelli favorevoli. 

Scopri quanto è importante la rakeback, oppure scopri subito i migliori deal di rakeback in Italia

È relativamente facile guadagnare tra i €1.000 e €2.000 al mese giocando a poker online, ma le cifre possono salire a centinaia di migliaia di euro per i migliori giocatori.

Guadagnare con il poker dal vivo

Si può vivere di poker anche nel live, ma qui le cifre salgono non di poco. 

Nei casinò difficilmente troverai tornei da meno di €100 o cash game NL200, significa che avrai bisogno di un bankroll molto più alto. Inoltre a parità di tempo giocherai meno mani, e dovrai considerare le spese accessorie (trasporto, hotel, cibo, eccetera).

Però potrai vivere poker esperienze indimenticabili, conoscere e interagire con persone reali (e non un semplice monitor e una chat), ma soprattutto potrebbe essere più facile vincere.

C’è da dire che la varianza sarà più alta e potremo passare più mesi in negativo, ma l’abilità media di gioco a parità di livello è decisamente inferiore. Un giocatore online di NL200 può battere tranquillamente il NL1.000 live, e i giocatori NL200 del live spesso sono perdenti anche ai microlimiti online. 

Le differenze tra il poker pro e un lavoro “normale”

Attenzione a una cosa: ipotizziamo che riusciate a vincere mediamente €1.200 al mese a poker e vi accontentiate di quel risultato. Pensate che sia sostenibile? 

Quei €1.200 a differenza di un lavoro normale non includono pensioni di alcun tipo, e sarebbe saggio dedicare una porzione a un fondo pensione, non sapendo cosa ci riserva il futuro anche più remoto. La tassazione invece dipende dal paese in cui giocate, per il poker online punto-it è tutto tassato alla base. 

Il lusso di non avere orari di lavoro permette di gestire il proprio tempo come vogliamo, ma dobbiamo ricordarci di essere costanti, metterci dei paletti ben chiari in mente su cosa e quanto giocare. Pensate sempre e comunque a un orario lavorativo, è un consiglio. 

Infine, come già detto altre volte in questo articolo, non potremo pensare di prelevare uno stipendio fisso dalle nostre vincite, e dobbiamo essere preparati in anticipo a periodi in cui perderemo accantonando parte delle vincite come “cuscinetto”.

Sei pronto a iniziare? Scopri la scuola di poker e i migliori siti sulla pagina di Grinderlab!


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Immagine di fabrikasimf su Freepik

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?