WSOP 2022 – Braccialetto per Jake Schindler, Kanit punta il 6-Handed

Giu 9, 2022

Jake Schindler

Quella che è appena trascorsa è senza dubbio una notte particolare per le WSOP 2022. Se non altro perchè c’è stato un acuto importante da parte di un giocatore finito – suo malgrado – al centro delle cronache e dei rumors di settore. Stiamo parlando di Jake Schindler, il quale per un attimo ha messo a tacere tutte le chiacchiere sul suo conto. E lo ha fatto nell’unico modo che ha a disposizione, cioè vincendo.

Il player americano, infatti, si è portato a casa uno dei tornei più ricchi e più importanti tra quelli presenti in schedule. Ma non c’è spazio solo per lui, finito al centro dello scandalo dei presunti cheater online nel circuito high roller, nella notte appena trascorsa. Dobbiamo riempire nuovamente il petto e fare il tifo per un nostro rappresentante, ovvero Mustapha Kanit.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Jake Schindler si prende la rivincita

Ripartiamo proprio da Schindler, il quale si è messo al polso il braccialetto nell’evento #12. Stiamo parlando del torneo High Roller 8-Handed da 50.000 dollari, che questa notte ha visto la disputa del Final Table da sei giocatori. Ricordiamo che in questo evento il nostro Dario Sammartino si era fermato la scorsa notte in ottava posizione, non senza rimpianti.

Tornando a Jake, la sua capacità è stata quella di venire fuori alla distanza, avendo poi la meglio sui due giocatori messi meglio nel chipcount. In particolare il thailandese Punnat Punsri e il connazionale Brek Schutten, quest’ultimo sconfitto in heads up. Una bella rivincita per Schindler, che incassa oltre 1,3 milioni oltre all’ambito braccialetto.

Andiamo a vedere il payout del torneo relativamente alle prime otto posizioni:

  1. Jake Schindler United States $1,328,068
  2. Brek Schutten United States $820,808
  3. Punnat Punsri Thailand $593,481
  4. Shannon Shorr United States $436,412
  5. David Peters United States $326,464
  6. Andrew Lichtenberger United States $248,516
  7. Michael Rocco United States $192,570
  8. Dario Sammartino Italy $151,942

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Ma come abbiamo già scritto, c’è anche un po’ di Italia che emerge da quest’ultima notte alle WSOP. Il tutto grazie a Mustapha Kanit, che prenderà parte al Day 3 dell’evento 6-Handed da 1.500 dollari di buy-in. Musta è tra i 16 giocatori ancora in corsa per il braccialetto e per i 456.889 dollari di prima moneta. In testa al chipcount c’è Daniel Wellborn, ancora in corsa anche un campione del mondo come Joe Cada.

Luigi D’Alterio è stato eliminato al 42° posto. Andiamo a vedere il chipcount alla vigilia del Day 3:

  1. Daniel Wellborn 8,805,000
  2. Leonard August 5,800,000
  3. Joe Cada 5,645,000
  4. Maximiliano Gallardo 5,615,000
  5. Thomas Schultz 5,550,000
  6. Leo Soma 4,790,000
  7. Ivan Zhechev 4,650,000
  8. Derek Sudell 3,700,000
  9. Ryan Jones 3,400,000
  10. Tuanyi Mu 3,055,000
  11. Javier Garcirreynaldos 2,500,000
  12. Ronit Chamani 2,350,000
  13. Mustapha Kanit 1,950,000
  14. Corey Dodd 1,500,000
  15. Anson Tsang 520,000
  16. Shawn Daniels 238,000

 

Chiudiamo con Davide Suriano, ancora in corsa dopo il Day 1 dell’evento No Limit Hold’em da 3.000 dollari insieme ad altri 476 giocatori.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?