WSOP 2022 – Pescatori vola nel Razz Championship, Final Table nel Lucky Sevens

Lug 14, 2022

pescatori wsop 2022

Ottime notizie per i colori italiani per quel che riguarda gli ultimi giorni delle WSOP 2022. Il nostro Max Pescatori è infatti in piena corsa per il braccialetto Razz Championship, giunto ormai ai suoi ultimi due tavoli. Un field particolarmente importante in cui il nostro Pirata si sta comunque destreggiando in maniera più che egregia.

Ma non c’è solo questo torneo da 10.000 dollari a rendere appassionante queste ore collaterali al Main Event. Ad esempio c’è il Lucky Sevens che ha raggiunto finalmente il suo tavolo finale, in un evento con un montepremi spaventoso come ci si poteva aspettare. Nel frattempo sono iniziati altri tornei di cui ci accingiamo a scrivere.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

WSOP 2022, Pescatori cerca la zampata

Ci sono ancora 16 giocatori in corsa per il Razz Championship. In mezzo a questa parata di stelle troviamo anche Max Pescatori, che si sta difendendo molto bene anche in questo Day 2. Attualmente il player milanese – primatista azzurro di braccialetti vinti – ha il decimo stack in gioco ma sta continuando a salire livello dopo livello.

Sono 536.000 le chips in dote al Pesca, mentre al comando del chipcount troviamo Brian Hastings, unico giocatore sopra al milione di gettoni. Alle sue spalle troviamo Julien Martini e Chance Kornuth. Presenti anche il vincitore del Main Event del 2021 Koray Aldemir, Felipe Ramos e Jason Mercier per un vero e proprio parterre de roi.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Negli altri eventi si sta per giocare il Final Table nel Lucky Sevens da 777 dollari. Christopher Farmer comanda davanti a Rodney Turvin e Kyle Miholich, tutti americani. Grande è la curiosità per la presenza tra i nove finalisti di Allen Cunningham, uno dei veterani che hanno fatto la storia del gioco.

Sebastian Aube porta a casa il braccialetto nel No Limit Hold’em da 2.500 dollari, superando in heads up Julien Loire. Infine è ancora in corso il Freezeout da 5.000 dollari, fin qui si contano circa 750 entries. Il nostro Mustapha Kanit, in base al chipcount ufficiale delle World Series of Poker, è ancora in corsa.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credit PokerNews

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?