WSOP – Kanit passa nell’Omaha 8-Handed, H.O.R.S.E. a Gerhart

Ott 24, 2021

mustapha kanit

Si sta per chiudere una nuova settimana alle World Series of Poker 2021. La domenica che ci accingiamo a vivere ha avuto come di consueto un prologo molto interessante, con nuovi braccialetti che sono stati assegnati nella notte e nelle prime luci dell’alba in Italia. E anche questa volta ci sono dei validi motivi per spingere il nostro tricolore sempre più in alto.

Questi motivi ce li fornisce il nostro Mustapha Kanit, che dopo l’ottava posizione nell’High Roller da 50.000 dollari si rimette in pista nell’evento Omaha 8-Handed, in cui ha superato il primo taglio. Si sono nel frattempo conclusi altri eventi molto interessanti, come l’H.O.R.S.E. Championship e il torneo Razz che aveva visto gli italiani tra i protagonisti.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Tuffiamoci ora tra i tavoli del Rio All Suite Hotel and Casino per capire come sono andate le cose nelle scorse ore.

Kanit ci riprova

Come abbiamo già accennato, Kanit è uno dei giocatori che hanno passato il taglio nel Day 1 dell’evento #45 di questa WSOP. Sono in totale 132 i giocatori che hanno imbustato alla fine della giornata sui 317 che hanno tentato la sorte.

Al comando del chipcount troviamo Chris Sandrock davanti al connazionale Arthur Morris. Kanit si trova con 111.500 chip a bui 1.000/2.000. Una situazione di buona gestione in vista del day 2. Eliminato invece Dario Sammartino che era partito bene.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Braccialetti per Gerhart e Ruben

Veniamo ora all’H.O.R.S.E. Championship, in cui il nostro Max Pescatori era andato vicino al tavolo finale salvo poi concludere al 14esimo posto. Il titolo è stato portato a casa da Kevin Gerhart, che si è dimostrato più freddo degli altri quattro contendenti che si erano presentati ai nastri di partenza del Final Table. Gerhart ha vinto in heads up contro il connazionale Marco Johnson, in un tavolo composto da soli statunitensi.

Chiudiamo con l’evento Razz da 1.500 dollari di buy-in. In questo caso a vincere è stato Bradley Ruben, il quale ha portato a casa il primo braccialetto in carriera dopo aver superato Charles Sinn in heads up. Nel Freezeout No Limit Hold’em, invece, affermazione e braccialetto per Carlos Chang, il quale offre una grande gioia a


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

WSOP 2024 – Sammartino on fire nel Mixed Bomb Pot

WSOP 2024 – Sammartino on fire nel Mixed Bomb Pot

Ci si aspettava un pronto riscatto da parte di Dario Sammartino alle WSOP 2024. E questo riscatto non si è fatto attendere, pur trattandosi - almeno per il momento - di un risultato parziale e quindi ancora da confermare. Il top player della spedizione azzurra in quel...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?