5 regole base per i principianti delle scommesse

Mag 13, 2020

Come molti giochi di successo, anche le scommesse hanno come caratteristica quello di essere abbastanza semplici all’apparenza. Basta avere un’idea di come andrà a finire un evento sportivo e puntare su quello. Ma il fatto che sia ormai alla portata di tutti e ci voglia davvero poco per cominciare, non significa che tutto sia semplicemente una mera questione di fortuna (pure importante il più delle volte).

Soprattutto per chi è alle prime armi, potrebbe essere essenziale seguire alcuni consigli di base per migliorare le sue probabilità di vincita, e soprattutto per avere il giusto approccio al mondo delle scommesse e divertirsi il più possibile.

1 – Scommetti solo cifre superflue

Sembra scontato ripeterlo, ma scommettere deve essere prima di tutto un divertimento. Motivo per cui anche le cifre che si decidono di investire devono essere rapportate alle nostre disponibilità.

Il senso è che qualunque sia l’esito della scommessa, l’importo giocato non ci deve in alcun modo pesare. Questo ovviamente non solo per evitare di perdere cifre fuori dalla nostra portata, ma anche per poter gestire serenamente le nostre informazioni, senza essere soggetti a pressioni di vario tipo che potrebbero alla lunga compromettere la nostra oggettività sugli eventi sportivi in ballo.

2 – Scommetti su quello che conosci meglio

Oggi come oggi è possibile scommettere praticamente su tutto. Qualunque sport (o quasi) si giochi intorno al mondo è potenzialmente un evento giocabile. Motivo per cui ogni giorno siamo letteralmente sommersi di possibilità e di quote, tanto che chi si avvicina è spesso travolto proprio da questa mole di dati enorme.

Proprio per questo è consigliabile cominciare prevalentemente (se non proprio esclusivamente) da quello che conosciamo meglio di tutti. Solitamente è il calcio per esempio, ma dipende da quello su cui siamo più informati personalmente. L’importante è appunto avere informazioni precise in merito, che possano in qualche modo agevolare le nostre scelte.

3 – Scommetti in maniera semplice

Soprattutto con l’avvento dei social network, è probabile che basti poco per chi si sta avvicinando al mondo delle scommesse, prima di vedere un qualche richiamo a possibili vincite elevate con una spesa molto bassa. E’ il caso per esempio delle lunghe “bollette” da dieci o più eventi insieme, che hanno quindi una quota molto alta.

Ma a una quota alta, corrisponde anche una bassa probabilità di vincita. In quel caso estremamente bassa. Proprio per questo chi è alle prime armi (ma in generale, chi ha un giusto approccio al mondo delle scommesse), dovrebbe invece valutare al meglio la giusta quota: una singola o una doppia per cominciare, dovrebbero garantire qualche possibilità in più.

4 – Scegli la quota migliore

Sarà scontato dirlo, ma visto che la quota rappresenta in pratica proprio la somma che possiamo vincere rispetto alla nostra puntata, maggiore sarà la quota più alta sarà la nostra vincita. Con questo non intendiamo che si debba sempre guardare le quote alte di ogni eventi, ma viceversa che quando abbiamo individuato un evento su cui scommettere, dovremmo cercare di puntare dove viene offerta la quota più alta.

Se stiamo scommettendo online, ci sono tantissimi siti che offrono una comparazione immediata delle quote date dai bookmakers. Cerchiamo quindi fin da subito di tenerli monitorati e scegliere di volta in volta quella che ci offre migliori “moltiplicatori”. Del resto è proprio quello il nostro eventuale margine da sfruttare.

5 – Cerca di essere obiettivo

Un altro consiglio forse fin troppo sottovalutato è questo: cerchiamo sempre di essere obiettivi. Proprio in virtù del fatto che dovremmo puntare su uno sport che sentiamo di conoscere abbastanza bene, è probabile che proprio nello stesso avremo anche dei nostri personali favoriti.

Magari siamo tifosi di una squadra in particolare e questo potrebbe condizionare anche la nostra “visione” sull’esito delle sue partite (e quello delle rivali). Nelle scommesse invece l’unica cosa a cui dovremo fare riferimento sono i dati oggettivi: le quote, le informazioni che abbiamo recuperato, le statistiche della partita.

Però possiamo sempre “gufare” durante il match, questo fa parte del divertimento del resto.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Nuovo regolamento scommesse: ricalcolo quote sbagliate

Nuovo regolamento scommesse: ricalcolo quote sbagliate

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto con il nuovo regolamento sulle scommesse, con alcune novità degne di nota tra cui la possibilità per il concessionario di rettificare una quota fuori mercato, l'handicap asiatico con cui rimborsare metà scommessa, e...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?