SOFTWARE DI POKER ONLINE

A COSA SERVONO I SOFTWARE NEL POKER?

Il poker online, a differenza del poker live, offre un numero limitato di informazioni. Sebbene sia possibile carpire dei tell, ovvero degli indizi che ci faranno propendere per l’una o per l’altra scelta, questi non saranno nemmeno paragonabili a quelli che si possono reperire dal vivo.

Motivo per cui i professionisti dell’online utilizzano dei software appositi, assolutamente legali e autorizzati dalle poker room, che consentono di accumulare statistiche e informazioni sul gioco degli avversari.

In che modo?

Ogni mano da noi giocata verrà registrata dal software che, raggiunto un campione sufficiente, sarà in grado di fornirci delle statistiche sempre più dettagliate sulle tendenze dei nostri avversari.

È il caso dei software di tracking, che grazie all’HUD (heads up display) possono darci informazioni rilevanti per poter effettuare la giocata migliore a partita in corso.

Esistono anche altri tipi di software di analisi, che a differenza di quelli di tracking possono suggerirci la strategia matematicamente più corretta per interpretare una data situazione di gioco.

Parliamo ovviamente dei solver, strumenti di calcolo sofisticati basati sulla Game Theory Optimal, ovvero la miglior strategia possibile per ottenere un profitto nel lungo periodo.

Infine, vi sono diversi software di supporto che ci aiutano a calcolare l’equity (le probabilità di vittoria) della nostra mano e altri ancora che forniscono preziosi consigli sul nostro gioco (leak finder) o statistiche sull’andamento dei nostri avversari (Sharkscope).

Ecco i migliori software a disposizione divisi per categorie, con ulteriore sconto grazie a Grinderlab!

Mostra Altro

I software per giocare a poker online sono molti e appartenenti a diverse categorie. Come accennato in precedenza, alcuni dei software più utilizzati servono per avere informazioni sulle modalità di gioco dell’avversario mentre ci troviamo al tavolo da gioco. I software HUD, Heads Up Display, consentono dunque di raccogliere informazioni sulle mani giocate dagli avversari tenendo traccia di queste ultime all’interno della cronologia.

In questo modo il giocatore riesce ad avere una visione più chiara delle modalità di gioco dei giocatori al tavolo così da valutate le proprie mosse sulla base di queste informazioni. La quantità e la tipologia di informazioni che richiederemo al software di mostrarci, dipenderà dal nostro livello di competenza. Se, infatti, inizialmente potremmo voler sapere esclusivamente il numero di mani giocate con un determinato giocatore o quante volte quel giocatore ha rilanciato come prima azione, in una fase di esperienza più avanzata potremmo voler conoscere informazioni più precise come, ad esempio, quante volte l’avversario folda con un 3bet o altre informazioni simili.

Tali informazioni possono essere utili per creare, all’interno della nostra mente, una sorta di descrizione delle modalità di gioco di un avversario, così da consentirci di regolare le nostre mosse di conseguenza. Dunque, tra i software online di poker HUD, i più consigliati sono Hold’em Manager e Poker Tracker. Si tratta di programmi compatibili con le poker room online e strettamente specializzati nel settore. Entrambi, inoltre, consentono ai giocatori di usufruire di un servizio di prova della durata di 30 giorni, utili proprio per verificare le effettive funzioni dei software e, dunque, la loro utilità durante il gioco. Al termine del periodo di prova, il giocatore potrà decidere se acquistare o meno il software.

Oltre ai software HUD a pagamento, vi sono anche Software UHD specializzati sul poker online gratuiti. Questi ultimi, sebbene chiaramente dotati di una quantità di informazioni minore rispetto ai primi, possono comunque essere utili, soprattutto nel momento in cui ci si approccia ad utilizzarli per le prime volte. Tra questi, troviamo: easypokerHUD e FreePokerDataBase.

L’importanza di analizzare il proprio gioco nel poker

Così come in ogni altra disciplina o sport, anche nel poker per poter migliorare sono quattro gli elementi essenziali: esperienza, disciplina, studio e impegno. In questo senso è fondamentale sviluppare una buona capacità di autocritica utile ad analizzare il proprio gioco individuandone gli errori e apprezzando e implementando, invece, strategie vincenti.

In tal senso, una tipologia di software utile all’analisi del proprio gioco e all’identificazione degli errori commessi al tavolo da gioco, è costituita proprio dai programmi per l’hand history review. Si tratta di programmi che possono essere utili al giocatore per valutare, non soltanto gli errori da lui commessi, ma anche la sua attitudine e dunque le sue modalità di gioco. Attraverso questa tipologia di programmi, è possibile analizzare nel dettaglio tutte le mani che abbiamo giocato, dall’inizio fino alla fine delle partite. Attraverso lo sviluppo di un lucido spirito di osservazione e di un’autocritica positiva, queste informazioni dovranno essere raccolte dal giocatore, analizzate e utilizzate come input di miglioramento.

Attraverso la funzione filtro, avremo inoltre la possibilità di poter filtrare le nostre giocate, selezionando soltanto le mani che più ci interessano. Questa tipologia di software, oltre ad analizzare l’hand history, fornisce al giocatore i dati relativi all’EV così da poter individuare i range all’interno dei quali la nostra azione di gioco ha avuto esito positivo. Dunque, se l’obiettivo del giocatore è quello di raggiungere alti livelli nel mondo del poker online, l’utilizzo di questo tipo di software è, non soltanto fondamentale, ma necessario. Nonostante, infatti, non sia possibile usufruire di questi programmi durante il gioco, l’utilizzo di questi ultimi nell’analisi successiva del gioco è fondamentale per effettuare dei miglioramenti progressivi e concreti, consolidando così competenze ed esperienza nel gioco. Rispetto alla hand review, tale tipologia di software è rintracciabile all’interno dei, già citati, Hold’em Manager e Poker Traker.

Essendo questi ultimi a pagamento e volendo, invece, usufruire di una versione gratuita, è possibile usufruire di Universal Replayer. Rispetto allo studio della hand history, invece, un software di cui un giocatore deve sicuramente usufruire è ICMIZER, il cui compito è quello di elaborare la hand history del giocatore riuscendo a calcolare il range entro cui la giocata è positiva. Inoltre, salvando i risultati all’interno del proprio database, questo software consente al giocatore di consultarli in qualsiasi momento, consentendogli di utilizzargli per migliorarsi formulando strategie sempre nuove e performanti.

Pot Equity ed EV: le differenze

Tra le informazioni di cui un buon giocatore di poker deve sempre essere a conoscenza, troviamo: la pot Equity e la EV. La pot Equity corrisponde alla percentuale delle volte in cui la nostra mano vincerà uno showdown, contrapposto al range di mani avversario moltiplicato per il piatto. In parole povere la pot Equity corrisponde alla nostra vincita, quindi la parte del piatto che dovrebbe spettarci calcolato in base alle nostre possibilità di vincita.

Sono numerosi i software utili al calcolo di questo dato estremamente importante che includono, inoltre, anche strumenti di calcolo del range. Dunque, utilizzando questi software durante la nostra partita di poker online, saremo in grado di capire quali range di mano chiamare in determinate situazioni e giocare senza rischiare di fare mosse che potrebbero portare a conseguenze negative per il nostro stack.

Lo studio della pot Equity solitamente si accompagna a quello della hand review e al conseguente calcolo delle probabilità. Tra i programmi più utilizzati per il calcolo della pot Equity vi è Flopzilla o, in alternativa, molto valido è anche Equilab. Con il termine EV, invece, si fa riferimento al concetto di valore atteso, ovvero all’aspettativa, positiva o negativa, che nutriamo nel momento in cui prendiamo una decisione.

GTO: cos’è e come giocare GTO

Il termine GTO corrisponde a Game Theorical Optimum e fa riferimento al miglior gioco da attuare nel lungo periodo per ciò che concerne il piano teorico. Nonostante molti giocatori di poker non ne siano a conoscenza, la GTO può essere molto utile ai giocatori di poker per aumentare le loro probabilità di vincita. Per sopperire a questa mancanza di conoscenza, esistono software detti GTO Solver che si occupano di analizzare tutte le azioni possibili calcolando la giocata corretta in base al board e offrendo indicazioni sulla giocata migliore da attuare secondo GTO. Giocare GTO equivale a giocare perfettamente e questo, nel poker, è umanamente impossibile.

Perché? Perché nel gioco del poker entrano in gioco una quantità tale di variabili che è quasi impossibile controllarle tutte, dunque altrettante saranno le scelte che il giocatore può scegliere di mettere in atto all’interno di una data situazione di gioco. Dunque, sebbene giocare GTO possa offrire indicazioni utili per stabilire una linea di gioco corretta nel lungo periodo, effettuare una previsione perfetta è impossibile perché entrano in gioco troppi altri fattori che potrebbero cambiare, da un momento all’altro, le carte in tavola. Letteralmente.

Nonostante ciò i software GTO sono utili per offrire un’indicazione di massima, a livello teorico, su quella che sarebbe la linea di gioco ideale da tenere nel lungo periodo. Tra i software GTO più utilizzati troviamo GTOrangebuilder, in prova per 30 giorni e poi acquistabile scegliendo tra i diversi pacchetti disponibili.

L’utilizzo dei software dedicati al poker

Sebbene i software illustrati possano risultare molto utili nel monitorare, analizzare o guidare il gioco del poker, il loro singolo utilizzo non trasformerà di certo un giocatore alle prime armi in un giocatore professionista. Come accennato inizialmente, infatti, così come per qualsiasi altro tipo di attività, anche nel poker per ottenere miglioramenti concreti nel lungo termine sono necessari tanta pratica ma, soprattutto, tanto studio. In questo senso, dunque, l’utilizzo di programmi utili all’analisi delle mani di gioco può essere molto utile per aiutare il giocatore a capire i suoi errori e, dunque, a modificare le proprie azioni di gioco così da non ripeterli.

I software rappresentano, quindi, uno strumento cui ogni giocatore può e deve ricorrere per migliorare continuamente le proprie strategie di gioco, tuttavia non costituiscono di per sé un aumento delle capacità del giocatore. Soltanto attraverso la pratica, infatti, il giocatore inizierà a comprendere anche come utilizzare i vari software, apprezzandone pian piano le funzionalità. Si tratta di uno strumento in più di cui ogni giocatore può servirsi mentre cerca di implementare le proprie strategie e competenze.

Software per pokeristi alle prime armi

Tra i programmi dedicati al poker che possono essere molto utili soprattutto ai neo giocatori, vi sono i programmi come Poker Calculator Pro. Di cosa si tratta? Poker Calculator Pro è un software utile ai giocatori che hanno difficoltà nelle parti legate alla logica e alla statistica del poker. Il programma consente al giocatore di accedere al calcolo in tempo reale degli outs e delle probabilità.

Il programma include, inoltre, anche una barra in cui è possibile rintracciare la forza della propria mano di gioco e la tipologia di profilo dei giocatori che si trovano al tavolo da gioco in quel determinato momento. Questo programma supporta poker room come People’s Poker e Pokerstars. Il software è disponibile in prova per 30 giorni, trascorsi i quali il giocatore potrà scegliere se acquistarlo o meno. Altro programma utile ai giocatori alle prime armi è Sharkscope, cui si era già accennato in precedenza. Si tratta di un software ricco di funzioni in grado di fornire al giocatore molteplici informazioni su tutti i giocatori presenti al tavolo dal gioco, tra cui: guadagni e numero di partite giocate. Questo programma prevede, inoltre, una funzione filtro chiamata “table Finder” tramite cui è possibile filtrare i tavoli alla ricerca di quelli in cui vi è maggiore probabilità di vincita per il giocatore.

E’ chiaro che ogni giocatore punta a scegliere il tavolo all’interno del quale le proprie probabilità di vincita sono maggiori. Sono disponibili varie tipologie di abbonamenti al software il cui prezzo varia sulla base delle funzionalità di cui è possibile usufruire. Infine troviamo Top Shark Pro, programma tramite il quale è possibile trovare informazioni sui giocatori. Quest’ultimo è consultabile tramite il sito pokerprolabs e consente fino a 10 ricerche gratuite al giorno.

I migliori software consigliati da Grinderlab

Scegli il software

  • Tracking
  • Solver
  • Caption

Cosa aspetti?

Acquistando uno dei software dal nostro sito riceverai l’installazione gratuita. Contattaci per maggiori informazioni.

Holdem Manager 3

Poker Tracker 4

Hand2Note

Codici promo: H2N10FG / H2N10MVPS

Vai al software

GTO Trainer

Simple Preflop Holdem

Simple Postflop

Simple Omaha

Simple 3-Way

PartyPoker Caption

Poker Room

FAQ

L’utilizzo di software dedicati al poker può essere utile per migliorare le prestazioni di gioco del giocatore?

Sì, l’utilizzo di software dedicati al gioco del poker può sicuramente aiutare i giocatori a migliorare strategie ed aumentare competenze, tuttavia esse non sostituiscono studio e duro lavoro.

Quali sono i software consigliati per giocatori alle prime armi?

Tra I software consigliati per giocatori alle prime armi vi sono, sicuramente, Poker Calculator Pro, Top Shark Pro e Sharkscope.

Cosa significa giocare GTO?

Giocare GTO significa stabilire una linea di gioco perfetta nel lungo termine.

Cos’è la Pot Equity?

La pot Equity corrisponde alla percentuale delle volte in cui la nostra mano vincerà uno showdown, contrapposto al range di mani avversario moltiplicato per il piatto.

VUOI IMPARARE A GIOCARE A POKER ONLINE?

Giocare a poker ottenendo un profitto nel lungo periodo è molto difficile. Serve uno studio approfondito del gioco, unito alla costanza e alla disciplina. Comincia subito a fare le cose per bene senza provare a bruciare le tappe e i risultati saranno dalla tua parte.

Q
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?