Alex Foxen ci manda tutti a scuola di letture

Ott 5, 2022

Alex Foxen

La Poker Masters 2022 si è conclusa da poche ore, come abbiamo raccontato nel recap appena pubblicato sul nostro sito. Abbiamo visto che è stato Sean Winter a portare a casa la Purple Jacket, ovvero il simbolo del trionfo. In ogni caso, in questa edizione abbiamo visto tanti giocatori come protagonisti assoluti, come nel caso di Alex Foxen.

Il fortissimo giocatore americano si è reso protagonista di una grande giocata nel corso del secondo evento, ovvero il torneo No Limit Hold’em da 10.000 dollari di buy-in. Il suo avversario è Song, il quale ha cercato in tutti i modi di portare a casa la mano. Ma in un Final Table ricco di grandi spunti, senza dubbio la scena se l’è presa lui.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Alex Foxen tra letture perfette e bluff-catch

Situazione: torneo livelli 40.000/80.000 big blind ante 80.000

Preflop: guerra di bui con Song (1.735k) che rilancia a 220.000 con J5♠ da small blind e Foxen (1.420k) chiama con J♣9 da big blind. Il pot sale a quota 520.000 chips.

Flop: A9♠6 – Song esce in c-bet per 150.000, trovando il call da parte di Foxen. Il pot sale a quota 820.000 chips.

Turn: Q – Torna a parlare Song che piazza la seconda barrel: 400.000 chips al centro. Call di Foxen e pot che sale a quota 1.620.000 chips.

River: 8♠ – Terza pallottola di Song che mette ai resti Foxen per 570.000 chips dopo averci pensato un po’. Foxen riflette per qualche secondo e opta per il call vincente.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

In questo colpo Alex Foxen dimostra al mondo perchè è uno dei giocatori più forti in circolazione. Non tanto perchè gioca e vince con la mano migliore, ma per il modo con cui arriva fino in fondo.

Fare call alla c-bet sul flop è corretto in quanto c’è ancora tanto valore con la second pair. Il river è un po’ più tosto, ma la sensazione che Song volesse farlo foldare era palese. Così come era evidente la confusione che il giocatore su small blind sfodera al river. Su un pot del genere e con stack così risicati, lo shove era automatico.

Una maggiore decisione da parte di Song poteva indurre Foxen al fold. L’americano però fa la mossa giusta e fa call.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Si è svolto nelle scorse ore un altro poker show particolarmente atteso negli Stati Uniti. Stiamo parlando del Million Dollar Cash Game, evento in cui gli otto giocatori selezionati dagli organizzatori di Hustler Casino Live erano chiamati a mettere sul tavolo almeno...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?