Donnarumma diventa un caso: le possibili destinazioni del portiere

Mag 25, 2021

Donnarumma

Il Milan sembra aver ormai deciso di dare un cambio alla propria squadra, in seguito alla qualificazione in Champions League. Questo cambiamento riguarda in prima istanza Gianluigi Donnarumma, il portiere che ha tanto fatto discutere in queste ultime settimane.

La decisione presa dal club rossonero è quella di non prolungare l’accordo in essere con l’estremo difensore della Nazionale, che scadrà il prossimo 30 giugno. E con una trentina di giorni prima della naturale fine del rapporto, le strade della squadra e di Gigio sembrano destinate a separarsi in maniera definitiva.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
365€
Bonus
20€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Quale destino per Donnarumma

In questa fase successiva alla fine della stagione, il più grande dilemma sembra essere proprio quello legato al futuro del portiere della Nazionale. In vista del breve ritiro che l’Italia guidata da Roberto Mancini effettuerà al Forte Village in Sardegna, si pensa proprio a ciò che accadrà in quel di Milanello. Il direttore Paolo Maldini, tornato a essere l’anima del Diavolo dopo esserlo stato da calciatore, ha deciso di cambiare strategia per fronteggiare le intenzioni del portiere e del suo entourage.

In queste ore, infatti, è arrivato in Italia Mike Maignan, estremo difensore francese che ha da poco vinto la sua prima Ligue 1 in carriera con la maglia del Lille. Tra i pali della squadra che si è appena laureata campione di Francia, l’uomo che in Nazionale fa da vice a Hugo Lloris è riuscito a distinguersi in positivo. E tra i dati che fanno capire di che pasta è fatto, spicca quello relativo alle 21 partite in cui Maignan è riuscito a mantenere la porta inviolata.

Il Milan si è assicurato le prestazioni dell’ex portiere dei vincitori del campionato transalpino per una cifra che si aggira intorno ai 13 milioni di euro. Merito soprattutto di un contratto che scadrà tra un anno e che ha ribassato il valore del suo cartellino.

Ora, dunque, la palla passa a Donnarumma e soprattutto al suo agente Mino Raiola. Con la mossa legata all’acquisto di Maignan, infatti, il Milan ha giocato di anticipo e ha evitato quanto è accaduto quattro anni fa, quando la dirigenza allora composta da Massimiliano MirabelliMarco Fassone finì sotto al gioco del procuratore del calciatore. Così, oltre all’ingaggio offerto all’estremo difensore (neo-maggiorenne all’epoca dei fatti) sbucò il simbolico milione di euro nel contratto del fratello Antonio.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Le possibili destinazioni

Ora però le cose sono cambiate, Donnarumma potrebbe andare via dal Milan e la cosa non sembra pesare più di tanto nelle casse e nei cuori dei rossoneri. Tanto che sorge un grande dubbio: quale destino per Gigio? Quale sarà la prossima squadra che si servirà delle sue parate?

In questo momento, la squadra in pole position sembra essere la Juventus. Se non altro perchè Buffon ha deciso di dire addio e Szczesny è finito spesso tra i colpevoli per alcune prestazioni non all’altezza.

Un’altra soluzione potrebbe essere quella legata al Bayern Monaco, formazione che continua a spiccare tra le big europee ma che a breve potrebbe ‘accantonare’ quel mostro sacro che risponde al nome di Manuel Neuer.

Sullo sfondo c’è il Paris Saint Germain, club ricco ma che al tempo stesso potrebbe pensare a ringiovanirsi. Keylor Navas sta facendo molto bene, ma Gigio è più futuribile. Più difficile vedere Donnarumma al Real Madrid, ma mai dire mai.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Charles Leclerc ci fa godere: è di nuovo grande Ferrari

Charles Leclerc ci fa godere: è di nuovo grande Ferrari

La stagione 2022 di Formula 1 è iniziata nel migliore dei modi per tutti i tifosi italiani. Il merito è quasi tutto di un giovane monegasco arrivato con belle speranze ma anche con un po' di sfortuna nel suo bagaglio. Ora, alla quarta stagione a Maranello, Charles...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?