Fedor Holz: “Ci sono spot troppo difficili per un essere umano, i solver dovrebbero considerarlo”

Set 16, 2021

fedor holz solver

Fedor Holz stava aiutando Mario Mosboeck a fare review delle mani che gli hanno permesso di vincere l’ultimo Main Event SCOOP su PokerStars.com, e in una mano che a prima vista poteva destare poco interesse, il discorso si è andato a complicare in maniera esponenziale.

Se infatti l’action era raise > cbet > check > check, la teoria alla base della mano è, secondo Fedor Holz, praticamente impossibile da gestire in maniera perfetta da un essere umano. Addirittura Holz propone che i solver dovranno prendere in considerazione questo aspetto in futuro.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La mano

Situazione: Main Event SCOOP dot-com, blinds 2.500/5.000

Preflop: Mario (520k) apre a 10.750 con K♣10♣ da early position, il BB (273k) difende.

Flop: 7♠A♥8♠ (29k) – Mario punta 7.750, call

Turn: A♠ (44,5k) – Check, check

River: 2♥ (44,5k) – Check, check, l’avversario gira 9♣6♦.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
5€
Bonus
365€
Bonus
20€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

L’analisi di Mosboeck e Holz

Holz: “È un po’ pazzo non bluffare su quel river.”

Mosboeck: “Quali pensi che siano le strategie sul river? Relativamente alle size, penso siano spot che sono under-bluffati dopo il check-check sul turn che completa colore. Al posto suo dopo il mio secondo check punterei qualcosa come 70k perché il suo range ha molti flush draw e A-X.”

H: “Non penso che ti serva una size così grande in realtà. Pensaci, non è che tu abbia così tante mani assurde. 56, T9, 96s, JT… ok c’è qualche bluff, ma tutte le suited di picche, tutti gli AX sono molte mani di valore. Anche se punti 80%-100% al river è una situazione complicata.”

M: “Penso che l’overbet sia più forte contro tutto il range di check, per esempio molti non chiamerebbero 65k con KK.”

H: “Sì ma il discorso è: se hai TT è un bluffcatch terribile, così come per 9-9 e J-J. Ok un Q♠Qx, un K♠Kx, ma il resto non è il massimo. E poi thin-valuebetteresti mai qualcosa? K8, Q8…?

Penso che la nuova frontiera dei solver sarà quando considereranno spot come questi, che sono umanamente impossibili da giocare. È la parte dove gli umani saranno sempre lontani dalla loro ‘profondità’. Se pensi al range construction ci sono 7X, 8X, aria, colori, full… e ci sono scelte diverse, puoi puntare, rilanciare. 

Penso che tu possa aver ragione, vedrai molte big bet in scenari simili, ma si creano dinamiche assurde, per esempio potrebbe cominciare a fare check-back con qualche flush al turn per poter rilanciare al river, quindi i tuoi colori migliori dovranno avere una size più piccola, allora dovrai rilanciare dopo il suo re-raise… si creano dinamiche davvero difficili in termini di range.

È troppo facile dire “si usano size larghe”, credo che sia molto, molto più complicato.”

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Si è svolto nelle scorse ore un altro poker show particolarmente atteso negli Stati Uniti. Stiamo parlando del Million Dollar Cash Game, evento in cui gli otto giocatori selezionati dagli organizzatori di Hustler Casino Live erano chiamati a mettere sul tavolo almeno...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?