Gal Yifrach vs Durrrr: una solidità inaspettata

Gen 24, 2022

gal yifrach

Le sfide all’Hustler Casino di Los Angeles sono state considerate per qualche giorno il contraltare delle World Series of Poker. Mentre al Rio di Las Vegas si celebrava l’edizione del grande ritorno della più grande kermesse di poker live al mondo, nella struttura californiana ci si divertiva a suon di straddle, raise e 3-bet. Tra i grandi protagonisti c’erano anche Gal YifrachTom Dwan.

In una sessione a cui ha partecipato – in maniera molto disinteressata – anche Phil Ivey, i due grinder se le sono date letteralmente di santa ragione. Tra un rilancio e un altro, si è arrivato anche a uno showdown che si è rivelato molto doloroso per Durrrr. È stato infatti il giocatore israeliano ad avere la meglio in un colpo da 200.000 dollari che stiamo per analizzare.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Gal Yifrach sorprende Tom Dwan

Situazione: cash game livelli 100/200 dollari big blind ante 200 dollari

Preflop: Tom rilancia con A♠Q♣ da UTG+1 a 1.200, trovando il call di Julie con Q♥J♦ alla sua sinistra e di Krish con A♥10♠ da cutoff. La parola passa a Gal che con K♦K♣ da small blind 3-betta a 8.000 dollari, trovando i call da parte di Dwan e di Krish. Il pot sale a quota 26.000 dollari.

Flop: Q♦7♣5♥ – Gal parla per primo e c-betta 16.000 dollari. Dwan ha la top pair e fa call, mentre Krish si arrende. Il pot sale a quota 58.000 dollari.

Turn: 10♥ – Parola ancora a Yifrach che questa volta opta per il check. Tom decide di mettere 28.000 dollari al centro, trovando lo shove a quasi 80mila dollari del suo avversario. Arriva il call da parte di Durrrr.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La chiusura della mano non sorride a Tom Dwan, visto che nonostante il doppio river cascano un 4♦ e 5♠. Un colpo quasi imparabile per Tom Dwan, il quale non si aspettava di certo di trovare il suo avversario con una overpair che non è riuscito a superare al river.

Dall’altra parte è stato bravo e anche fortunato il player di origini israeliane, aiutato una volta di più dalla sua immagine. Il bello (e a volte anche il brutto) di essere etichettati come dei loose aggressive con tendenze da player maniac è proprio questo.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?