La triste avventura di Lex Veldhuis con Twitch

Nov 22, 2022

lex veldhuis

A volte la vita ci insegna che niente è certo. Tutte le sicurezze, la tranquillità che caratterizza la nostra routine, potrebbero essere spazzate via in un batter d’occhio. Ciò che è successo all’olandese Lex Veldhuis, considerato da un sacco di tempo uno degli streamer di Twitch per il poker più influenti al mondo, ne è la conferma.

Facciamo un piccolo riassunto.

Il governo dei Paesi Bassi, con il decreto Remote Gambling Act del 2021, ha ordinato a Pokerstars e simili di smetterla di operare sul proprio territorio.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

L’obiettivo è stato quello di indirizzare i giocatori verso il mercato legalizzato del paese, dato che molti siti stranieri non presentavano ancora delle licenze completamente legalizzate.

Un fulmine a ciel sereno per lo streamer, che nei sei anni precedenti aveva svolto la sua professione assiduamente, data la sua partnership con Pokerstars e Twitch.

Lex ha dovuto cambiar vita e si è trovato costretto a trasferirsi in Belgio per continuare a giocare.

Tutto questo nel 2021.

Torniamo a quest’anno.

Nella giornata di domenica, dopo sette lunghissimi anni di partnership con Twitch, Veldhuis ha deciso di rinunciare.

 

Nella carriera di ogni star vengono fatti dei sacrifici, piacevoli o impegnativi che siano. Il sacrificio fa parte del gioco e la capacità di sacrificarsi richiede di zittire la parte di cuore che più ci indica la strada giusta.

Ebbene, Veldhuis ha messo in primo piano il suo percorso lavorativo affrontando la vita da pendolare che lo portava in un altro stato tutte le settimane, ma ha deciso di dire basta.

Allo spettatore medio che non sa nulla di come persone come lui si guadagnano da vivere, potrebbe sembrare un annuncio casuale. Ma è chi ne capisce qualcosa, che sa a quanto equivale la difficoltà di questo gesto.

Lex dice di aver compiuto questa scelta durante alcune notti familiari difficili. Secondo le sue dichiarazioni:

“Le notti erano difficili. È piuttosto dura. E se mi trovassi in Belgio in una notte come questa? Ho iniziato a pensare tra me e me: ‘Non è possibile’. Non posso andare in Belgio quattro giorni alla settimana. Non è una cosa che voglio emotivamente. Voglio essere presente”.

La sua situazione viene paragonata a delle “manette d’oro“.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Avere più di 300.000 follower su una delle principali piattaforme social, annulla le possibilità di fallimento. L’unica cosa che potrebbe mettere a rischio il tutto è rinunciarci di spontanea volontà.

Sono proprio queste le manette d’oro, l’essere vincolato nella creazione di contenuti profittevoli spesso contro la propria decisione. Lo streamer ha annunciato di abbandonare la partnership ma non completamente Twitch, potendo finalmente scegliere di lavorare con il pieno controllo creativo e del suo tempo. Ha anche chiesto esplicitamente ai suoi fans di non abbonarsi più al suo canale.

 

Vuoi conoscere la situazione del poker su Twitch? Vai al nostro articolo.

 

Photo credits: Neil Stoddart


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Entra nella migliore community di poker in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative !

x

Entra nella migliore community di poker in Italia

newsletter

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?