Little e Saliba: “Perché trappare A-A da short in piena bolla?”

Ott 21, 2021

Jonathan little aces

Le analisi dei grandi campioni di poker sono sempre una cosa splendida per noi giocatori, che possiamo prendere appunti e imparare dai migliori, come Jonathan Little.

Questa volta Jonathan si fa aiutare da Justin ‘JustGTO’ Saliba per una hand review interessante giocata dallo stesso Justin.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Questa mano è stata giocata al $10.000 Poker Masters, ed è uno spot in cui, secondo Little, molta gente commette errori.

Situazione: Bolla piena, 13 left. Hero è il più short ma ci sono 4 stack da meno di 10bb tra i due tavoli. Cary Katz è alla destra di Saliba ed è short, e anche Jake Schindler, due seat a sinistra, ha poche chips. I blinds sono 10k/20k BBA 20K.

Saliba: “Non è una situazione facilissima, devo essere molto tight.” Jonathan Little: “Molta gente dice: ‘Ho 8bb, devo gamblare!’, ma devi anche scalare payjump… Cercare di arrivare ITM se sei short in bolla dovrebbe essere il tuo obiettivo principale.”

Preflop: Negreanu rilancia 50k da BTN, Saliba flatta il suo A♥A♠

Saliba: “Da parte di BTN contro due short, vorremmo andare all in praticamente ATC, forse mini-raisare il top range, diciamo 99+, e una parte del bottom range per bilanciare. Penso che il mini raise di Negreanu sia polarizzato, di conseguenza abbiamo fold equity, anche perché sa quanto devo essere tight qui. Mi sono preso il mio tempo e ho chiamato (uno snap potrebbe dare info).”

Little: “Molta gente qui andrebbe all in. Ma probabilmente non è ideale, perché abbiamo il super-nuts, non folderemo su nessun board e Negreanu potrebbe foldare. Vuoi avere trapping range, e gli assi sono la cosa migliore. Vale la pena da short di rischiare nel 20% delle volte di uscire prima dell’ITM?” 

Saliba: “Penso che ci sia una soglia di stack. Se hai 15bb non penso che si possa trappare, perché hai un SPR che permette troppi check-check. Con meno di 8bb merita il trap. Direi che potrei trappare anche TT, ma non in piena bolla.”

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Flop: K♠7♠T♦ (130.000) – Check, all in di DNegs con J♣8♠, call di Saliba.

Little: “J8o è una mano che dovrebbe shovare pre, giusto?”

Saliba: “Penso di sì, non sono completamente sicuro ma per me sì…” 

Little: “Su questo flop ha fatto bene a shovare?”

Saliba: “Sì, va bene, penso che il mio range sia abbastanza largo da giustificare un push praticamente nel 100% dei casi.”

Per concludere, i due spiegano come preflop, in una situazione uguale ma non in piena bolla, da short vorremo difendere praticamente il 100% delle mani, perché avremo praticamente una totale realizzazione dell’equity. A volte saremo dominati, ma quando hitteremo qualcosa tutte le chips andranno nel mezzo per mere pot odds, e otterremo spesso dei double up.

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come si ragiona in una mano High Stakes – Uri Peleg

Come si ragiona in una mano High Stakes – Uri Peleg

Di Uri Peleg abbiamo già parlato in passato. Si tratta di un player molto stimato per la sua comprensione della game theory, materia in cui eccelle in particolare per il cash game. E che gli ha permesso di perfezionare l'exploitative in un field quasi imbattibile....

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?