Pastore, Cavani e co.: quanto varrebbero oggi le stelle del Palermo

Set 4, 2021

Il calcio moderno è diventato sempre più ricco, soprattutto per quanto riguarda i trasferimenti dei calciatori. Le stelle più brillanti del panorama mondiale volano via da una squadra all’altra a suon di milioni di euro. Ma c’è stata soprattutto una squadra in Italia, che nello scorso decennio ha dimostrato di poter lanciare delle promesse in grado di sbocciare. Stiamo ovviamente parlando del Palermo, purtroppo una meteora nel calcio italiano.

La formazione siciliana ha fatto divertire gli appassionati per qualche anno, soprattutto nelle prime stagioni della gestione di Maurizio Zamparini. Dalla squadra rosanero sono passati tanti giocatori che dopo aver lasciato l’isola sono riusciti ad affermarsi a livello internazionale. Non sono mancati i momenti in cui la tifoseria ha accusato il patron di voler solo lanciare talenti per poi fare cassa.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
365€
Bonus
20€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Ma se il Palermo fosse esistito in questi anni, in cui le valutazioni dei cartellini dei top player sono schizzati in alto, quanto sarebbe stato il profit per il club isolano?

Un Palermo stellare e dall’altissimo profitto

Partiamo dai tre signori che vediamo in foto. Javier Pastore nel 2011 ha lasciato Palermo per approdare al Paris Saint Germain per 42 milioni. Considerando le due stagioni clamorose in rosanero e l’affermazione a livello internazionale, non esitiamo a pensare che l’argentino sarebbe andato a circa 80-90 milioni. Discorso simile per Edinson Cavani, che un anno prima era andato al Napoli per 17 milioni. Un giocatore abile sotto porta e dal grande spirito di sacrificio: almeno 40 milioni, oggi, li varrebbe.

Passiamo a Simon Kjaer, che pochi giorni dopo l’addio di Cavani è passato al Wolfsburg per 12,5 milioni. Una cifra che oggi sarebbe considerata ridicola per un difensore centrale promettente ma già affermato: scommettiamo che sarebbe stato pagato almeno 30 milioni? Per non parlare di Andrea BarzagliCristian Zaccardo: i due hanno lasciato la Serie A nel 2008 per 21 milioni complessivi e siamo sicuri che nel 2021 ci sarebbe voluto almeno il doppio.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Anche i 22,8 milioni incassati per la cessione di Amauri alla Juventus tredici anni fa sembrano pochi se rapportati alle cifre che circolano in queste ultime stagioni. Ancor più ampia sarebbe la forbice tra i 9 milioni spesi dalla Fiorentina per Josip Ilicic nel 2013 e quelli che sarebbero necessari oggi. Discorso diverso per Paulo Dybala: l’argentino è andato alla Juve nel 2015 per 40 milioni, ma l’era spendacciona è più vicina, quindi difficilmente la valutazione sarebbe stata diversa.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credit: @ECavaniOfficial – Twitter

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Charles Leclerc ci fa godere: è di nuovo grande Ferrari

Charles Leclerc ci fa godere: è di nuovo grande Ferrari

La stagione 2022 di Formula 1 è iniziata nel migliore dei modi per tutti i tifosi italiani. Il merito è quasi tutto di un giovane monegasco arrivato con belle speranze ma anche con un po' di sfortuna nel suo bagaglio. Ora, alla quarta stagione a Maranello, Charles...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?