Una decisione difficile per Phil Ivey contro Christoph Vogelsang

Set 27, 2022

12 cose che non sapevi su Phil Ivey

Il Coin Rivet Invitational è stato senza dubbio uno degli ultimi appuntamenti di grande spessore per il poker live internazionale. Almeno in ordine di tempo, visto che si è giocato alcuni giorni fa. Alla fine a vincere è stato Sam Grafton, ma sono tanti i giocatori che hanno lasciato il segno durante l’evento. Come nel caso di un certo Phil Ivey.

Il campione americano ha deciso di fare il suo ritorno in quel di Cipro, una terra che per lui è stata spesso propizia. Basti pensare al trionfo – il terzo in altrettanti tentativi – ottenuti nel torneo in modalità Short Deck, il suo nuovo giardino di casa. Decisamente più difficile la gestione del colpo di cui stiamo per parlare. L’avversario di turno è Christoph Vogelsang, non l’ultimo arrivato.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La difficile decisione di Phil Ivey

Situazione: torneo livelli 3.000/6.000 big blind ante 6.000

Preflop: fold generale fino ad arrivare ad Ivey, che da bottone vede 106 e rilancia a 13.000 chips. Heath gioca con 5♠5 da small blind, Vogelsang fa lo stess con 7♣6♣ da big blind. Il pot sale a quota 45.000 chips.

Flop: 10♣8♣3 – check da parte del britannico, lo stesso fa il tedesco. Torna a parlare Phil che c-betta a 16.000 chips. Heath opta ancora per il call, lo stesso fa Vogelsang. Il pot sale a quota 93.000 chips.

Turn: 8 – ancora un check da parte di Heath. Vogelsang ci pensa un po’ e mette 55.000 chips al centro. Ivey fa call, Heath mette le carte sotto. Si va in heads up con un pot da 203.000 chips.

River: K – Parola al tedesco che punta ancora: 250.000 chips al centro. Una over bet che mette Phil in the tank: seguiranno ben tre minuti di attesa prima del call dell’americano, che vince un pot incredibile.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

In questa mano così complicata da condurre, Phil Ivey si ritrova a fronteggiare una doppia minaccia. La prima legata alla reale forza della sua mano, la seconda che riguarda invece la sfida contro Vogelsang.

Ciò che convince poco l’americano della reale forza della mano del suo avversario è l’istant push al river. Qui Phil riavvolge il nastro della mano, forte anche del clock, pensa che un draw bucato può tranquillamente rientrare nel range del suo avversario. Alla fine, come spesso accade, avrà ragione lui.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Si è svolto nelle scorse ore un altro poker show particolarmente atteso negli Stati Uniti. Stiamo parlando del Million Dollar Cash Game, evento in cui gli otto giocatori selezionati dagli organizzatori di Hustler Casino Live erano chiamati a mettere sul tavolo almeno...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?