Il bluff secondo Adrian Mateos: una mano per rispondere agli scettici

Ott 29, 2021

Adrian Mateos

Adrian Mateos è senza alcun dubbio uno dei giocatori di poker più forti al mondo. Soprattutto quando c’è da giudicare le sue abilità nei tornei live, come nel caso degli High Roller in cui ci si giocano tanti soldi contro alcuni dei players più forti in circolazione. Non sono stati in pochi, però, a sollevare dei dubbi sulla capacità di giocare tutti gli spot possibili.

Lo spagnolo, dal canto suo, ha sempre incassato le critiche e i dubbi malcelati degli addetti ai lavori e della critica stessa. In particolare qualcuno ha spesso sostenuto che l’iberico non sia particolarmente incline alla sacra arte del bluff. C’è però una mano, giocata durante l’High Roller da 25.000 dollari alle WSOP 2021, in cui potrebbe essere arrivata una risposta.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La risposta di Adrian a questo dubbio amletico sembra essere stata: “Sì, so farlo”.

Adrian Mateos, bluff da campione

Situazione: torneo MTT bui 40.000/80.000

Preflop: Lo spagnolo da bottone rilancia 160.000 con K♠3♠. Sull small blind c’è Cornell che si appoggia con 5♠5, mentre da big blind Liang si ritrova A♠7♣ e aggiunge quel che serve per giocare.

Flop: J♥2♠J♣ – Sia Cornell che Liang fanno check e lasciano l’action a Mateos, che c-betta 140.000. Il giocatore sullo small blind opta ancora per il call, mentre Liang cede il passo.

Turn: 3♣ – Ancora una volta Cornell decide di bussare, Adrian questa volta cambia marcia e decide di seguire il check

River: 8♥ – Questa volta è Cornell che esce puntando 285.000 su un pot di 840.000 chip. Mateos ci pensa per oltre un minuto prima di rilanciare 2.200.000. Una mossa che spiazza il suo avversario, il quale opta per il fold dopo un thinking process di quasi un minuto.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Con questa mano, Mateos dimostra di non aver paura di mettere tante chip al centro, nonostante l’importanza del tavolo e il fatto di avere uno stack ridotto rispetto al suo avversario. Tyler Cornell ha probabilmente sbagliato il timing nella sua uscita in puntata, visto che fino al turn è rimasto in balìa del suo avversario.

Una situazione che lo spagnolo ha letto in maniera praticamente perfetta. Nonostante questo brutto colpo subìto, però, Tyler è stato bravo a risalire la china soprattutto a livello mentale prima di mettersi il braccialetto al polso.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credit: PokerNews.com

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Si è svolto nelle scorse ore un altro poker show particolarmente atteso negli Stati Uniti. Stiamo parlando del Million Dollar Cash Game, evento in cui gli otto giocatori selezionati dagli organizzatori di Hustler Casino Live erano chiamati a mettere sul tavolo almeno...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?