Come si costruisce un bankroll per il poker nel 2024

Mar 29, 2024

bankroll-soldi

Ogni buon giocatore di poker non deve mettere in mostra le proprie skill al tavolo, che sia live piuttosto che online. Anzi, le suddette abilità nel gioco rischiano di non essere messe a frutto se non viene sviluppata un’abilità ancor più importante. Stiamo parlando della gestione del bankroll, uno dei capisaldi per poter diventare degli ottimi giocatori. Anche perchè se non si ha contezza del denaro a propria disposizione e di un modo per ripartirlo al meglio, si rischia seriamente di interrompere in maniera precoce la nostra carriera nel gioco.

Vogliamo approfittare di un lungo post pubblicato sul proprio profilo X da Jonathan Little per fornire ai nostri lettori alcuni semplici consigli sulla costruzione e sulla gestione del bankroll.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Come costruire un bankroll

Secondo Jonathan Little, ci sono due regole fondamentali da seguire per poter costruire un buon bankroll senza eccessivi sforzi. La prima regola è: trovare un gioco che riesci a battere. La seconda regola da seguire è: giocare tanto.

Nel primo caso, secondo Little devi avere sempre contezza del tuo rendimento ai tavoli. Dunque tracciare i propri risultati, attraverso le numerose app presenti online, diventa anche un modo per studiare ed essere informati sul proprio rendimento. Non è solo il dato del saldo all’inizio e alla fine della sessione a fare la differenza, ma la durata della sessione stessa e i periodi di upswing e (se ce ne sono stati) di downswing.

Selezionare le partite, a giudizio del noto coach, è una skill molto importante. Giocare contro avversari forti non ti darà tanta edge, anche se sei un bravo giocatore. Diventa dunque fondamentale trovare delle partite in cui hai dei vantaggi nelle skill sia di gioco che mentali sui tuoi avversari. E qui arriviamo alla seconda regola imposta da Little.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Giocare il più possibile

La seconda regola va presa con le pinze. Giocare il più possibile” non significa trascorrere mezza giornata ai tavoli. Anche perchè è sempre bene ricordare che bisogna giocare in maniera responsabile e senza mai esagerare.

Tuttavia, secondo Jonathan Little bisogna capire quanto si riesce a guadagnare dopo aver trovato un gioco che riusciamo a battere. Se non si gioca è difficile estrarre valore e di conseguenza il bankroll non cresce. Dunque – citiamo testualmente – “il volume di gioco è l’antidoto contro la varianza“.

E a chi ritiene che giocare meno e giocare meglio sia una pratica migliore, Little risponde dicendo che “chi la pensa così avrà degli swing più profondi“.

Come calcolare il bankroll

Ma come si calcola il bankroll, una volta fatti questi lunghi e corposi presupposti?

Il calcolo è abbastanza semplice ed è un rapporto tra il winrate in big blind/100 e il bankroll per sedersi a un tavolo di cash game. Più basso sarà il dato sul winrate e maggiore sarà il bankroll (calcolato in big blind) necessario per iniziare a giocare. Al contrario potrebbe essere sufficiente un “saldo” più basso se il nostro winrate sarà più alto.

Per quanto riguarda i tornei, bisogna sempre fare attenzione all’entità del field. In questo caso il rapporto tra quantità di giocatori iscritti e bankroll (da calcolare stavolta in buy-in) è direttamente proporzionale.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Quando e come fare un check-raise | Jonathan Little

Quando e come fare un check-raise | Jonathan Little

Una delle mosse più aggressive, forti e divertenti del poker, ma come tutto bisogna avere accortezza del come e quando. Di cosa stiamo parlando? Del check-raise, ovviamente, mossa che spaventa i più timorosi e ingolosisce troppo i più aggressivi. Jonathan Little ci...

leggi tutto
Come giocare sui monotone board? Tira il freno…

Come giocare sui monotone board? Tira il freno…

Dara O'Kearney è uno dei più prolifici e stimati teorici del poker del momento, autore di numerosi libri di poker specializzati in diversi argomenti e frutto di approfondite e puntigliose ricerche. In un articolo pubblicato su pokerstrategy.com, Dara da un'occhiata ai...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?