Covid-19 – Posticipato il torneo All Inn Prague da 88 milioni garantiti, WSOP sempre più a rischio

Apr 1, 2020

all-inn-prague

Arriva quest’oggi la notizia che il torneo di poker più ricco della storia, in programma il prossimo 8 ottobre a Praga, è stato posticipato a data da destinarsi.

Assieme al torneo vengono posticipati anche i numerosi satelliti in programma: la causa, ovviamente, è la pandemia di Covid-19 che sta mettendo in ginocchio l’intero pianeta.

L’annuncio ufficiale

La comunicazione ufficiale è avvenuta attraverso il profilo Twitter dell’azienda, che ha pubblicato il messaggio in diverse lingue.

Ecco il cinguettio in inglese:

E’ stato deciso di posticipare l’AIPT 2020 Main Event, così come i satelliti e i tornei di qualificazione. La sicurezza dei giocatori, degli impiegati e degli appassionati è la nostra priorità. Ci stiamo aggiornando sull’evoluzione della situazione causata dal Covid-19.

CLICCA QUI per dare uno sguardo allo show del duo Kanit-Sammartino su Instagram

Il torneo più ricco della storia

Quando, lo scorso anno, cominciarono a comparire delle pubblicità su un torneo di poker da 88 milioni di euro garantiti, con 50 milioni riservati al primo classificato, lo scetticismo andava per la maggiore.

Una bufala bella e buona? Assolutamente no. La kermesse sarà organizzata presso il complesso All Inn Prague, appena fuori dalla capitale della Repubblica Ceca.

Ecco un video dimostrativo della struttura che ospiterà l’evento

E le WSOP?

Considerando la massiccia diffusione della pandemia negli Stati Uniti, che si sono dovuti adeguare alle contromisure prese nel resto d’Europa per limitare il contagio, le possibilità che le World Series Of Poker prendano regolarmente il via sono ridotte al lumicino.

L’All Inn Prague era previsto per l’8 di ottobre ed è stato posticipato, nonostante la Repubblica Ceca non sia tra i paesi più colpiti dal virus.

Probabile immaginare quindi che le WSOP, in programma tra la fine di maggio e la metà di luglio, verranno rinviate a loro volta.

Tuttavia non è ancora arrivata alcuna comunicazione ufficiale dalla direzione gara, un aspetto piuttosto sorprendente anche se è facile ipotizzare che l’annuncio arriverà a breve.

Probabilmente sono al vaglio diverse opzioni alternative, non ultima quella di organizzare delle “mini-series” online per non saltare a piè pari l’appuntamento più amato dai pokeristi di tutto il mondo. – CLICCA QUI per l’approfondimento

Se vi siete persi l’intervista a Leonardo Greco che è appena guarito da Coronavirus DATE UNO SGUARDO QUI

Se vi piacciono i nostri contenuti iscrivetevi al nostro gruppo su Facebook!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Il Texas Hold’Em riparta… da Beyoncé

Il Texas Hold’Em riparta… da Beyoncé

Il Super Bowl è uno degli eventi sportivi più importanti e seguiti al mondo, e iconico è diventato l'Halftime Show, lo spettacolo musicale in mezzo alla partita di football che ospita artisti di fama mondiale; questo anno è stato il turno della diva Beyoncé che ha...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?