Cosa sono le quote nelle scommesse?

Mag 14, 2020

Chiunque sia anche solo vagamente interessato alle scommesse sportive, si sarà certamente trovato di fronte alcune delle “quote” messe sui vari eventi. Importanti non solo perché da esse si ricava poi l’eventuale vincita, ma soprattutto perché rappresentano la probabilità che un certo risultato si realizzi agli occhi degli stessi bookmakers.

Ecco perché è fondamentale sapere non solo cosa significano realmente e come leggere nel dettaglio, ma anche perché servirà poi per cercare eventualmente errori di valutazione da parte di chi offre la scommessa (magari in base a informazioni che siamo riusciti a recuperare o a una lettura più precisa dell’evento).

Che cos’è la quota di un evento

In parole povere, la quota dell’evento rappresenta la probabilità che quel particolare risultato si realizzi o meno, indicata però come valore di vincita della scommessa fatta.

Se parlassimo di un evento molto semplice, come il classico “testa o croce”, è facile osservare come le probabilità che esca una o l’altra faccia sono perfettamente identiche.

In questo caso avremo quindi una probabilità del 50% che esca testa e del 50% che esca croce. La quota però indica più precisamente quanta parte della scommessa fatta è possibile vincere, quindi non la vedremo quasi mai come numero in percentuale, ma come decimale o frazione.

Il significato però è lo stesso, visto che la quota indica il moltiplicatore che dovremo usare per la nostra puntata nella scommessa. Bisognerà solo imparare a leggerla e fare i calcoli in maniera differente.

La quota “decimale” europea

È il modo di rappresentare le quote più in uso dalle nostre parti, quello che tutti i bookmakers online europei utilizzano al momento.

Per continuare l’esempio di prima della moneta, in questo caso per trovare la nostra quota decimale formula sarebbe:

100% diviso 50% = 2.00

Ovvero se vinciamo la scommessa otterremo il doppio di quanto puntato. La quota in pratica indica il numero di volte che vinceremo la nostra posta, tolta la prima unità della quota stessa.

Se puntassimo 10 su una quota di 2.50 quindi, otterremo una vincita di 25 (quindi le nostre 10 più le ulteriori 15 di guadagno).

Ovviamente tutti questi calcoli sono fatti automaticamente nelle scommesse online e potremmo vedere subito tutti gli importi possibili. E’ importante però capire bene come funzionano perchè ci servirà poi per comprendere bene come i bookmakers stanno valutando i vari eventi e cercare appunto di trarne vantaggi quando possibile.

Viceversa, ci potrebbe essere anche d’aiuto avere sempre chiaro quale sia la percentuale che si è data tramite la quota alla realizzazione di ogni evento.

Ottenere la percentuale partendo questa volta dalla quota decimale, è particolarmente semplice se si utilizza una normale calcolatrice scientifica. Con il tasto “1/x” infatti possiamo inserire la quota e ottenere direttamente quella che viene chiamata “Probabilità Implicita“.

Quella è la percentuale che i bookmakers ritengono valida per la realizzazione di quell’evento. Teniamolo bene a mente.

Le quote a “frazione”

Gli inglesi invece (gli anglosassoni più in generale), sono soliti utilizzare un modo totalmente differente per definire questa probabilità, rappresentandola in una frazione che indica sostanzialmente qual è la quota di vincita rispetto alla somma puntata.

Restando sull’esempio fatto, il lancio della moneta espresso in quote a frazione sarebbe rappresentato come un “1/1”. Significa semplicemente che ogni “1” che puntiamo, riceveremo “1” di vincita (ovvero, se puntiamo 10 otterremo comunque 20, qua rappresentato però come 10+10 ovvero 1 puntato e 1 vinto).

Per passare da una quota a frazione a quella decimale per noi più classica, basta solamente dividere il primo termine per il secondo e poi aggiungere “1”.

(1 + 1) + 1 = 2.00 (quota decimale)

Le quote “americane”

C’è poi anche un’altra rappresentazione della quota, in uso questa volta soprattutto in America. Anche in questo caso il significato è valutare quanto si vince in base all’importo scommesso, anche se di primo acchito sembrano ancora più complicate delle altre.

In pratica in questo caso si indica quanto si dovrà puntare per avere un utile di 100$ con la nostra scommessa (o se la quota è negativa con il meno davanti, quanto utile ottieni puntando 100$).

Per fortuna non troveremo molto spesso quote del genere da queste parti, ma può comunque servire esserne a conoscenza e capire il loro significato.

Quello che ci interessa quindi è la base e viene sicuramente più facile con un paio di esempi (sempre riferiti alla nostra moneta con probabilità del 50%):

Quota “-100” Con il meno davanti la quota rappresenta quindi quanto dobbiamo scommettere per ottenere un profitto di 100$. In questo caso per ottenere quel profitto, dobbiamo puntare proprio 100$ (visto che vinciamo il doppio come sappiamo). Per ottenere la quota decimale, dovremo dividere 100 per la quota americana e aggiungere poi “1”.

Quota “+100” In questo caso la quota americana in positivo rappresenta la cifra che vinceremo puntando 100$. Essendo al 50% il nostra lancio della moneta, il valore è identico ma non è la stessa cosa concettualmente. Qua è rappresentato il valore della vincita ogni 100$ puntati. Per ottenere la quota decimale dovremo questa volta dividere la quota americana per 100 e aggiungere “1”.

Riassunto pratico

Troppo difficile? Forse all’inizio. Ma comprendere le quote sarà via via qualcosa di semplice e automatico, almeno per le indicazioni più basilari. Del resto come detto ci troveremo di fronte quasi sempre le sole quote decimali, per cui sarà meglio avere dimestichezza almeno con quelle quando ci avviciniamo alle scommesse.

Per chi vuole però fare un po’ di pratica, ecco uno schema riassuntivo di tutte le varie formule per trasformarle tutte in decimali (e da lì sappiamo bene come renderle in percentuale per avere chiaro il quadro di probabilità).

  • Da quota frazionale a decimale: primo termine diviso secondo termine più “1”.
  • Da quota americana negativa a decimale: dividi 100 per la quota e aggiungi “1”
  • Da quota americana positiva a decimale: dividi la quota per 100 e aggiungi “1”
  • Da quota decimale a probabilità: “1” diviso la quota decimale, per “100”

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Diventa un nostro agente (Scommesse, Casinò e Poker)

Diventa un nostro agente (Scommesse, Casinò e Poker)

Sei appassionato del mondo del gaming, tra scommesse, casinò e poker online, e magari hai stretto molti contatti nel campo? Se la risposta è sì, hai mai considerato di diventare un agente per il gaming online? La figura dell'agente scommesse, casinò e poker è...

leggi tutto
Entra nella migliore community di poker in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative !

x

Entra nella migliore community di poker in Italia

newsletter

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?