Difendere il big blind – Le mosse giuste per non commettere errori

Gen 15, 2023

difendere big blind

Difendere il big blind equivale a dire che c’è stato un raise, tu sei da “grande buio” e decidi di fare call. Un open raise è una giocata aggressiva ed è quindi considerato “attacco”, mentre nel caso inverso si può dunque parlare di difesa. Se non difendi così spesso diventi una facile preda, quindi questo genere di difese diventa importante.

Quando parliamo di difesa del grande buio non includiamo quei casi in cui siamo sul grande buio e siamo di fronte a uno shove. Si parla dunque di situazioni in cui c’è gioco sul post-flop. Quando devi difendere il big blind giochi sempre fuori posizione, a meno che non ti ritrovi contro lo small blind. Una situazione in cui spesso giochi in maniera passiva, ma che a volte può rivelarsi profittevole.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Come difendere il big blind al meglio

In primis la difesa è profittevole perchè spesso e volentieri giochi da big blind contro un singolo avversario. Dunque potrai vedere il flop senza il timore di avere troppa action al tuo cospetto. Il vantaggio è dato anche dal fatto che potrai vedere le prime tre carte comuni senza spendere troppo di più. In fondo hai già investito un buio prima di vedere le tue due carte.

Per i giocatori “nuovi” è importante capire come difendere il big blind, anche perchè questo genere di players è spesso una preda facile. Seguendo un metodo di range di difesa del big blind contro l’action data dal bottone nel cash game, ci sono tante “pocket hand” con le quali giocarsela post-flop. Il semplice call, infatti, può essere fatto con alcune mani. Approfittiamo di un grafico pubblicato su PokerStrategy.

Si tratta di un range molto ampio, che include anche mani all’apparenza deboli come 52s e 76 off. I range di difesa sono ancor più ampi nei tornei MTT perchè l’ante rende ancor più profittevole il call. Per questo motivo si parla di range “cappato” in quanto le monster hand non ne fanno parte. Con questo genere di mani, infatti, è sempre meglio 3-bettare.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Il fatto di difendere il BB con 52s può andare contro i tuoi istinti. Al tempo stesso però, renditi conto del fatto che non è mai un errore a priori. Difendere il tuo buio con un range più ampio raramente è sbagliato. Anzi possiamo dire che si tratta di una delle skill più importanti per poter crescere come giocatore.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Jonathan Little: “Ecco quando iniziare a bluffare”

Jonathan Little: “Ecco quando iniziare a bluffare”

Uno degli errori più frequenti commessi dai giocatori amatoriali è quello di puntare solo con una mano forte. A loro parere, come sottolinea Jonathan Little in un articolo su CardPlayer, l'unico modo per vincere è aspettare una premium hand e mettere le chips al...

leggi tutto
BB ante e BTN ante: cosa cambia e come funzionano?

BB ante e BTN ante: cosa cambia e come funzionano?

Nel poker live, oggi, BB ante e BTN ante sono le modalità più diffuse, al punto che praticamente le ante normali non si vedono più. Ma come funzionano e cosa cambia quando a pagare le ante sono il Big Blind o il Bottone?     Cosa è il BB Ante...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?