EPT Londra – Doppia festa italiana: picche per Demasi e Forestiero!

Ott 28, 2022

demasi ept londra mtt domenicali

La tappa dell’EPT di Londra si fa decisamente interessante per i colori italiani. Sono infatti arrivate nella serata – più o meno tarda – di ieri ben due picche per altrettanti nostri connazionali. Stiamo parlando di Simone Demasi e di Roberto Forestiero, i quali sono stati degli ottimi profeti nella terra di Albione e sono riusciti a trionfare.

Simone è stato uno degli ultimi italiani a mollare in un Main Event che oggi vedrà la disputa del suo Final Table, divenendo tra l’altro l’azzurro meglio piazzato. Forestiero, invece, è riuscito a dare la zampata in uno degli eventi più interessanti, ovvero quello riservato ai Seniors. Il tutto nei giorni in cui stavamo per prenderci una bella soddisfazione con Iacopo Brandi nel Mystery Bounty Platinum Pass.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

EPT Londra: Demasi e Forestiero show!

Partiamo dall’acuto di Demasi, che si è portato a casa il torneo No Limit Hold’em Hyper Turbo da 2.100 sterline di buy-in. Un evento che ha visto 39 entries per un montepremi complessivo leggermente inferiore a 80.000 pounds. Simone è riuscito a portare a casa la picca e la prima moneta da 12.380 sterline (14.300 dollari al cambio) dopo aver sconfitto in heads up il thailandese Punnat Punsri. Final Table anche per il francese Antoine Labat, che ha chiuso al quinto posto.

Andiamo a vedere il payout:

  1. Simone Demasi £12.380
  2. Punnat Punsri £8.070
  3. Vladas Tamasauskas £5.560
  4. Christopher Day £4.130
  5. Antoine Labat £3.230
  6. Arnaud Enselme £2.510

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Veniamo invece all’altro acuto italiano all’EPT Londra nella serata di ieri. È quello piazzato da Roberto Forestiero nell’evento Seniors riservato ai giocatori con almeno 50 anni di età. L’azzurro ha regolato un field da 93 entries nel torneo da 550 sterline di buy-in. Prima moneta da 17.060 sterline e picca per lui dopo l’affermazione in heads up sul padrone di casa Richard Schneiderman.

Anche in questo caso andiamo a vedere il payout:

  1. Roberto Forestiero £17.060
  2. Richard Schneiderman £10.670
  3. Benjamin Lebor £7.620
  4. Dara O’Kearney £5.860
  5. Stephen Lockett £4.510
  6. Young Cho £3.470
  7. Raimundo Novion £ 2.820
  8. Tan Le £ 2.350
  9. Mete Ustuay £1.960

Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Perchè i giocatori di scacchi amano così tanto il poker

Perchè i giocatori di scacchi amano così tanto il poker

Perchè i giocatori di scacchi sono diventati improvvisamente (o quasi) degli appassionati di poker? A parlarne di recente è stato Nick Eastwood. Si tratta di un giocatore di cash game nonchè content creator e componente del team degli streamer di 888poker. Su...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?