Eric Persson lascia il tavolo infuriato: “Guarda che hai vinto il pot!”

Mar 31, 2023

eric persson

Quante volte ti è capitato, quando ti trovi a giocare un home game oppure un torneo, di credere di avere la mano migliore allo showdown ma in realtà avevi perso? E quante volte ti è capitato di credere di aver subìto una bad beat, quando in realtà il board ti ha dato ragione? Prova a chiedere a Eric Persson cosa si prova in situazioni del genere.

L’eccentrico grinder americano vi si è trovato durante una mano giocata durante l’ultimo episodio del format No Gamble No Future. Proprio quando credeva di aver perso uno showdown da oltre 300.000 dollari, in realtà aveva appena portato a casa un ricco piatto. Solo che non se n’è mai accorto da solo, bensì lo hanno richiamato al tavolo mentre sbolliva per una bad beat in realtà mai avvenuta.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

La bad beat mai subita da Eric Persson

Situazione: cash game livelli 200/400/400 dollari

Preflop: apertura di Bord con A3 a 1.400 dollari, tre call tra cui quello di Persson con Q8 da middle position e di Pennzoildon con K9 da small blind. Oppenheim spilla AJ da big blind e 3-betta lungo a 10.000 dollari. Chiamano Persson e Pennzoildon. Il pot sale a quota 33.200 dollari.

Flop: J108 – check di Pennzoildon, c-bet a 17.000 dollari di Oppenheim e istant call di Persson. Chiama anche lo small blind, pot che sale a quota 84.200 dollari.

Turn: 10♠ – doppio check per i bui, Persson mette 68.000 dollari al centro. Pennzoildon ci pensa per quasi un minuto prima di shovare i 113.000 dollari rimasti. Folda Oppenheim, mentre Persson chiama.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Il river è un 8♠ che manda tutti in confusione. Pennzoildon chiude flush e crede di aver vinto, mentre Eric Persson crede di essere stato beffato da quella carta di picche al river, quando in realtà ha completato il full.

Una scena surreale andata avanti per qualche secondo. Mentre Persson andava in giro a sbollire la rabbia per una presunta bad beat al river e Pennzoildon esultava prima di rendersi pian piano conto, Oppenheim urla a qualcuno del backstage: “Chiamate Eric e ditegli che ha vinto la mano“.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Torniamo nella mente di un pro, uno dei migliori al mondo come "MMAsherdog", che regala una partita commentata 4x allo ZOOM NL25 di PokerStars. Tutte le mani che gioca sono interessanti, perché le spiegazioni sono molto approfondite e spiegano come pensa un...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?